Apostolato della Preghiera – Maggio 2017

Fratelli e sorelle, buonasera!!!
Siamo giunti al Mese Mariano per eccellenza: MAGGIO. Che bello!!!
Rimaniamo uniti alla Vergine Madre, perché sia sempre Lei a Guarirci da ogni dolore. Preghiamo con perseveranza il Santo Rosario all’interno familiare, solo così troveremo la Vera Pace ed il Vero Amore, quello che c’insegna la Santa Famiglia a Vivere. Rimanere Gioiosi e nella Comprensione, sarà una Grazia Importante all’interno della famiglia che sta nascendo, per questo quando una coppia si sta conoscendo, deve vivere la preghiera perseverante, sarà un pilastro importante per il conoscersi ed amarsi con sincera umiltà.

Uniti in Cristo Risorto, troveremo la Forza per combattere e vincere contro le insidie del male e le varie prove che ci aiuteranno a comprendere la Retta Via della Salvezza.
Quando stiamo soffrendo, guardiamo il cielo invocando la Vergine Madre, offrendole i nostri dolori, perché Lei le offra a Suo Figlio e nostro Salvatore Gesù.

Rimanendo saldi nella Fede, troveremo sempre Pace in cuor nostro. Gesù, continua a bussare nei nostri cuori; perché non li apriamo a Lui? Vivremo sempre alla Sua Presenza.

Dio vi Benedica sempre.
Fraternamente vi abbraccio.
Tony 🙂

____________________________________

Intenzioni mese di Maggio 2017
(Apostolato della Preghiera)

man.-maggio-2017

mod1“Per i cristiani in Africa, perché diano una testimonianza profetica di riconciliazione, di giustizia e di pace a imitazione di Gesù Misericordioso”: Preghiamo carissimi tutti, perché i nostri fratelli e sorelle africani, siano sempre gioiosi di annunciare e vivere la Divina Volontà. Con questo non dobbiamo aver paura anche noi di compiere quest’azione speciale e preziosa per noi. Una canzone ecclesiale ricorda:”Dio si è fatto come noi, per farci come Lui, Vieni Gesù, Resta con noi, Resta con noi.”

mod2“Perché la fiducia nella Provvidenza ci spinga ad affrontare le difficoltà con speranza certa”. : Tante volte accusiamo il Signore, perché non ci aiuta in diversi frammenti di vita. Invece di accusarlo, perché non preghiamo senza mai stancarci? Vedremmo che Lui stesso ci stupirà, compiendo Grandi Cose.
Rimaniamo vivi nella speranza e fiduciosi nella Provvidenza, saremo invasi da Grazie e Sostegno Prezioso da Dio Padre.

mod3“Cuore di Gesù, i tuoi sacerdoti siano gioiosi annunciatori di buone notizie ai poveri”. : Accogliamo con grande gioia tutti i sacerdoti che incontriamo nel nostro cammino spirituale, ringraziando Dio Padre che con tanto Amore gli ha posti nel nostro cammino.
I Suoi Ministri, sono un Vero Affetto per coloro che stanno soffrendo tanto, rappresentano il Signore che vuol vederci tutti sereni, gioiosi e fiduciosi in Dio Creatore, che ci ha Plasmati a Sua Immagine. 

Fonte: Apostolato della preghiera http://www.adp.it/


Messaggio mensile della Mamma Celeste – Medjugorje 25 Aprile 2017

Messaggio mensile della Mamma Celeste

Medjugorje 25 Aprile 2017

Mamma Immacolata

“Cari figli!
Amate, pregate e testimoniate la mia presenza a tutti coloro che sono lontani. Con la vostra testimonianza ed il vostro esempio potete avvicinare i cuori che sono lontani da Dio e dalla Sua grazia.
Io sono con voi e intercedo per ciascuno di voi perché con amore e coraggio testimoniate ed esortiate tutti coloro che sono lontani dal mio Cuore Immacolato. Grazie per aver risposto alla mia chiamata”

_______________________________________________________

Fratelli e sorelle, salve!!
Con grande affetto e continue esortazioni, la Vergine Madre ci chiama a seguirla e, col Suo Mandato nell’essere Testimoni di Suo Figlio, non facciamo finta di niente, rimanendo tiepidi ma Gioiosi di aiutare con umiltà e gioia il fratello e sorella che incontriamo nel nostro cammino. “Con la vostra testimonianza ed il vostro esempio potete avvicinare i cuori che sono lontani da Dio e dalla Sua grazia.” Abbiamo capito? Coraggio dunque, rimaniamo perseveranti ed umili, Uniti sempre al Signore e alla Mamma Celeste.

“Io sono con voi e intercedo per ciascuno di voi perché con amore e coraggio testimoniate ed esortiate tutti coloro che sono lontani dal mio Cuore Immacolato.”: Lei con tanto Amore prega per tutti noi, perché non ci allontaniamo da Suo Figlio e nostro Salvatore, offrendo tutto il nostro essere. Lasciamoci Guidare da coLei che ha detto il Suo “FIAT” prezioso, perché anche noi rimaniamo semplici ed umili nel rinnovare ogni giorno il nostro sincero ed umile “ECCOMI”. Compiendo questi preziosi passi di Salvezza, vivremo nella Luce e nella Pace già in questo cammino spirituale, per avvicinarci sempre più al Signore che ci Ama più di quanto pensiamo.

In questo Tempo Pasquale, rinnoviamo la nostra Fede, abbracciando con Gioia la nostra croce, perché scopriamo quanto sia importante portarla ed andare contro corrente, perché Gesù è con noi per sempre, non dobbiamo avere paura.
Quando vediamo creature più sofferenti, preghiamo per loro e ringraziamo Dio Padre per come ci ha Plasmati, testimoniando la Sua Presenza Eterna.

Ricordiamoci che il “principe di questo mondo”, rallenta il nostro cammino spirituale, perciò rimaniamo vicino con la preghiera perseverante, troveremo tanta Gioia di Vivere in Cristo. La Divina Misericordia ci accompagni sempre.

Dio ci Benedica e la Mamma ci Protegga.
Pace e bene.
Tony 🙂


Preghiera per quanto ci si sente soli

Carissimi tutti buongiorno!
Leggendo un pensiero nel blog di Rita Sberna, ho sentito di condividerlo, perché mi ha toccato il cuore.

È una splendida preghiera, intitolata Per quanto ci si sente soli. V’invito a leggerla, per poi rifletterci e condividerla con gli altri.

Cristo è Risorto, ci ha donato la Luce della Salvezza, crediamoci e, questa splendida preghiera ci aiuta tanto a vivere questa Verità Preziosa.

Con tanto affetto, vi abbraccio Augurandovi i miei più sinceri di una Santa Pasqua!!!

Dio vi Benedica e la Mamma vi Protegga.
In Cristo Risorto
Tony 🙂


Preghiera a Santa Gemma Galgani

Fratelli e sorelle salve!!!
Quest’oggi si ricorda la cara Santa Gemma Galgani, una ragazza che dopo tanta sofferenza all’interno della famiglia, si decide di compiere il voto alla verginità. Ha avuto diverse visioni dal suo angelo custode. Poi è stata miracolosamente guarita diverse volte, lei però non ha smesso di pregare ed offrire il suo dolore al Signore. 

Le preghiera che leggerete, appartiene alla Novena che viene fatta. Come lo letta, ho sentito tanta emozione. È molto intensa, colma di tanto Amore verso la Santa e verso Gesù.
Io lo letta ieri, dopo averla ricevuta e detta con tanto amore, successivamente ho letto che non si festeggiava ieri, ma oggi. Mi sono detto in cuor mio:”Santa Gemma l’ha sentita ugualmente.”
Aggiungo anche la preghiera di ringraziamento verso la Santa.

Voglio condividere con voi questa splendida preghiera, esortandovi a dirle con Intensità e Amore verso il Signore.

Dio vi Benedica e la Mamma vi Protegga.
In Cristo vi abbraccio
Tony 🙂

______________________________________

Preghiera per chiedere una Grazia a Santa Gemma Galgani

Santa Gemma Galgani

O dolce vergine di Lucca,
sposa indissolubile dell’Amore crocifisso,
a te oggi presento umilmente la mia supplica,
a te ricorro perché sei degno strumento
d’intercessione presso l’Altissimo.

Gemma, sorellina mia
donami di imparare l’Amore che non osa chiedere nulla per sè,
ma che tutto sa donare all’altro.
Concedimi di scoprire quanto volentieri si soffre quando veramente si Ama.
Permettimi di soffrire facendo mie le sofferenze dei miei fratelli
e di non considerare più le mie.
Insegnami a conoscere che solo l’Amore crocifisso sa amare.

Gemma , sorellina mia
oggi indegnamente presento a te la mia povera preghiera
e i miei piccoli atti di mortificazione perché
(si mette l’intenzione e la/e persona/e per la quale sono stati compiuti)

Gemma, sorellina mia
presenti tu al tuo Sposo crocifisso questa sua sofferenza?
Intercedi tu presso Gesù per questa sua necessità?
Perché a te l’Altissimo e la Mamma Sua nulla sanno negare.

Gemma, sorellina mia
tutto ti offro perché le tue mani immacolate tutto trasformino,
i tuoi meriti coprano le mie colpe,
la tua verginale dignità supplisca alla mia indegnità,
l’amore del tuo cuore domandi
ciò che l’aridità del mio non merita di ottenere.

(Si aspetta alcuni istanti mentre con fede si lascia che Gemma domandi tutto a Gesù)

E adesso che tutto questo hai domandato al tuo Sposo
io ti rendo grazie a nome di (si rimette il nome della/e persona )
e ti chiedo di servirti di me,
a tuo piacimento,
perché Gesù e Maria ne abbiano la massima gloria. .
Amen.

__________________________________

Preghiera di Ringraziamento per la Grazia Ricevuta

Quanto sei generosa o Santa Gemma
con chi fiducioso ricorre al tuo patrocinio!
Il tuo nome è invocato e benedetto in tutto il mondo
da coloro che hanno sperimentato i benefici
della tua efficace intercessione.
A questo coro di benedizioni si unisce, oggi,
la nostra povera voce per dirti tutta la nostra gratitudine,
perché guardando propizia alla nostra preghiera,
apristi a nostro vantaggio i tesori del Cielo.
Amen

Tre Gloria al Padre

Fonte: http://www.preghiereperlafamiglia.it/santa-gemma-galgani.htm


L’IMITAZIONE DI CRISTO – Libro III Capitolo VI – vers. 1,23

Carissimi fratelli e sorelle, salve!!!
Siamo giunti alla Settimana Santa, iniziata oggi col ricordo della Domenica delle Palme. In questa settimana dobbiamo riflettere attentamente e comprendere col Sostegno Prezioso del Signore, la Sua Parola, dare un sincero cambiamento al nostro operare.
Nel Tempo Forte della Quaresima, il Signore ci ha Aiutato sempre con le Sue Parole, Insegnamenti, per questo non dobbiamo mai lasciarlo, ma Vivere con Lui, combattendo col Dono della Fede, Speranza e Carità, le insidie del male, che ci tormentano in questa vita provvisoria.
Dio ci ha Chiamati, per Vivere Eternamente con Lui, chiediamogli sempre la Sua Protezione e Purificazione, rimanendo semplici e vicini ai Santi Sacramenti.

Prendendo il libro “L’IMITAZIONE DI CRISTO”, sono rimasto stupito che proprio in questo Tempo conclusivo della Quaresima, abbi letto ciò che leggerete.
Mi ha fatto tanto riflettere e, con fraterna vicinanza invito anche voi a leggere l’Insegnamento Prezioso che Gesù da 2000 anni e più vuol ricordarci.

Rimaniamo uniti in Cristo, con la Preghiera Perseverante ed i Santi Sacramenti, vivremo nella Gioia e nella Pace.

Dio vi Benedica sempre
Fraternamente

Tony 🙂

______________________________________

L’IMITAZIONE DI CRISTO
Libro III Capitolo VI – vers. 1,23

ad90eb6254_8008682_lrg

“Figlio, ancora non sei forte e saggio nell’amore.
Perché, o Signore?
Perché, per una piccola contrarietà lasci la strada intrapresa
e troppo avidamente cerchi consolazione.
Chi è forte nell’amore, regge alle tentazioni
e non crede alla suadente furbizia del nemico.
Come gli sono caro nella prosperità,
così gli sono caro nelle avversità.
Chi è saggio nell’amore non guarda tanto al pregio del dono,
quanto all’amore di colui che dona.
Guarda più all’affetto che al prezzo,
e pone tutti i doni al di sotto della persona amata.
Chi è nobile nell’amore non si appaga nel dono,
ma si appaga in me, al di sopra di qualunque dono.

Se talvolta, verso di me, o verso i miei santi,
hai l’animo meno ben disposto di quanto vorresti,
non per questo tutto è perduto.
Quell’amore che talora senti, buono e dolce,
è effetto della grazia presente in te;
è, per così dire, un primo assaggio della patria celeste.
Ma è cosa su cui non bisogna fare troppo conto,
perché non è ferma e costante.

Segno di virtù e di grande merito, è questo:
lottare quando si affacciano cattivi impulsi dell’animo,
e disprezzare le suggestioni del diavolo.
Dunque non lasciarti turbare da alcun pensiero che ti venga dal di fuori,
di qualsivoglia natura.
Saldamente mantieni, invece, i tuoi propositi,
con l’animo diretto a Dio.
Non è una vana illusione che, talvolta,
tu sia d’un tratto portato fino all’estremo rapimento,
per poi ritornare subito alle consuete manchevolezze spirituali;
queste infatti non dipendono da te, ma le subisci contro tua voglia.
Anzi, fino a che tali manchevolezze ti disgustano,
e ad esse resisti, questo è cosa meritoria,
non già rovinosa per l’anima.

Sappi che l’antico avversario tenta in ogni modo
di ostacolare il tuo desiderio di bene,
distogliendoti da qualsiasi esercizio di devozione;
distogliendoti, cioè dal culto dei santi,
dal pio ricordo della mia passione, dall’utile pensiero dei tuoi peccati,
dalla vigilanza del tuo cuore;
infine dal fermo proponimento di progredire nella virtù.
L’antico avversario insinua molti pensieri perversi,
per molestarti e spaventarti,
per distoglierti dalla preghiera e dalle sante letture.
Lo disgusta che uno umilmente si confessi;
se potesse, lo farebbe disertare dalla comunione.
Non credergli, non badargli, anche se ti avrà teso sovente i lacci dell’inganno.
Ascrivile a lui, quando ti insinua cose cattive e turpi.
Digli: vattene, spirito impuro; arrossisci, miserabile.
Veramente immondo sei tu, che fai entrare nei miei orecchi cose simili.
Allontanati da me, perfido ingannatore; non avrai alcun posto in me:
presso di me starà Gesù, come un combattente valoroso;
e tu sarai svergognato.
Preferisco morire e patire qualsiasi pena, piuttosto che cedere a te.”

Fonte: http://www.maranatha.it/MobileEdition/T10-ImitazioneCristo/Testi/libro3.htm#VI0


Messaggio straordinario della Mamma Celeste alla veggente Mirjana – Medjugorje 18 Marzo 2017

Messaggio straordinario della Mamma Celeste alla veggente Mirjana

Medjugorje 18 Marzo 2017

Gospa18Marzo2017

“Cari figli,
mio desiderio materno è che i vostri cuori siano colmi di pace e che le vostre anime siano pure per poter, nella presenza di mio Figlio, vedere il suo volto; perché, figli miei, io come madre lo so, so che siete assetati di consolazione, speranza e di protezione.
Voi, figli miei, consapevolmente o non consapevolmente, cercate mio Figlio. Anche io, vivendo questo tempo sereno, gioivo, soffrivo e con pazienza sopportavo il dolore, finché mio Figlio, in tutta la sua gloria, non l’ha cancellato. E perciò dico a mio Figlio: aiutali sempre.
Voi figli miei, illuminate il buio dell’egoismo che sempre più avvolge i miei figli. Siate generosi. Che le vostre mani e il vostro cuore siano sempre aperti. Non abbiate paura! Abbandonatevi a mio Figlio con fiducia e con la speranza. Guardate verso di Lui. Vivete la vita con amore. Amare significa donarsi, sopportare e mai giudicare. Amare significa vivere le parole di mio Figlio. Figli miei, come madre vi parlo: solo l’amore sincero porta all’eterna felicità.
Vi ringrazio!”

_______________________________________________________

Carissimi tutti, perdonatemi se ho tardato nell’inserire questo splendido messaggio. Voglio riflettere con voi i diversi consigli che la Mamma ci vuol donare e, con umiltà viverli nel nostro cammino terreno.
Il primo invito prezioso è molto importante, voglio ricordarlo per poi analizzare le Sante Parole:
“Mio desiderio materno è che i vostri cuori siano colmi di pace e che le vostre anime siano pure per poter, nella presenza di mio Figlio, vedere il suo volto; perché, figli miei, io come madre lo so, so che siete assetati di consolazione, speranza e di protezione.”
Come possiamo lasciare in disparte il Desiderio più prezioso che la Mamma diverse volte ci ha ricordato?:“I vostri cuori siano colmi di Pace e che le vostre anime siano pure per poter, nella presenza di mio Figlio, vedere il Suo Volto” Desideriamo avere dei cuori colmi di Pace  ed anime pure? Ma certo carissimi, stiamo cercando la Pace e la Gioia di qua e di la, però non la troviamo perché il più delle volte vogliamo vivere a modo nostro, senza seguire e Vivere la Santa Parola, per questo cerchiamo “la Presenza di Gesù, vedendo il Suo Volto”, solo così vivremo nella Luce Salvifica. Quando cerchiamo di vivere a modo nostro, spiritualmente ci sentiamo disturbati e tormentati, tutto questo la Mamma lo sa e, lo ricorda con queste parole:“So che siete assetati di consolazione, speranza e di protezione.” Queste tre Grazie Preziose la Gospa le ricorda, perché non possiamo andare avanti a modo nostro, ma lasciarci Consolare dal Vero Amore, non perdere la Speranza nei momenti critici e lasciarci Proteggere con la Presenza di Gesù attraverso i Santi Sacramenti.

“Voi, figli miei, consapevolmente o non consapevolmente, cercate mio Figlio. Anche io, vivendo questo tempo sereno, gioivo, soffrivo e con pazienza sopportavo il dolore, finché mio Figlio, in tutta la sua gloria, non l’ha cancellato. E perciò dico a mio Figlio: aiutali sempre.”: Come dicevo sopra, il più delle volte, vogliamo agire a modo nostro, ma iniziamo il nostro cammino sbandando di qua e di la, per questo “consapevolmente e non consapevolmente, cerchiamo Gesù”, perché abbiamo bisogno di Lui sempre.
Anche la Vergine Madre, vivendo qui in terra, ha avuto momenti di gioia, di sofferenza e vari eventi difficili, ma non ha perduto la speranza. Come ricorda Lei stessa:“sopportavo il dolore, finché mio Figlio, in tutta la sua gloria, non l’ha cancellato”. Con quest’ultima frase che ricordo, chiediamo con Perseveranza e Amore, la Grazia Preziosa di portare la croce tutti i giorni, invocando la Divina Misericordia, vivendo il Disegno Celeste. Gesù ha cancellato il dolore più brutto che l’uomo poteva compiere:“IL PECCATO”, sacrificandosi per noi e, tutt’ora lo compie ogni giorno nelle Sante Messe, per la nostra Guarigione Interiore e Purificazione Spirituale; con questo Sacrificio Vivo e Santo,  ci sta chiamando tutti per Vivere nella Luce Eterna del Paradiso.

Riflettiamo ora, su un’altra frase molto intensa e importante per il nostro Cammino di Conversione:
“Voi figli miei, illuminate il buio dell’egoismo che sempre più avvolge i miei figli. Siate generosi. Che le vostre mani e il vostro cuore siano sempre aperti. Non abbiate paura! Abbandonatevi a mio Figlio con fiducia e con la speranza. Guardate verso di Lui.”: Lasciamoci dunque abbracciare e coccolare dal Signore, cancellando il buio che sovrasta il nostro percorso terreno, testimoniando la Presenza del Signore con il dono che Lui stesso ci fa ossia LA VITA. Invochiamo il Signore, perché il nostro essere sia disponibile nell’aiutare il fratello-sorella che vediamo soffrire. “NON ABBIATE PAURA!”, ci ricorda la Mamma Celeste. Se vogliamo vincere contro la timidezza, la Vergine ci ricorda un Prezioso Consiglio:“Abbandonatevi a mio Figlio con Fiducia e con Speranza.” Il Santo Volto di Gesù, non deve mai allontanarsi dalle nostre menti e dal nostro cuore. Rimaniamo Fedeli a Dio.

Volete sapere così significa la parola “AMARE“? Beh, la Mamma lo ricorda con questa frase:“Amare significa donarsi, sopportare e mai giudicare. Amare significa vivere le parole di mio Figlio. Figli miei, come madre vi parlo: solo l’amore sincero porta all’eterna felicità.”.
Mettiamo in pratica i Santi Consigli della Vergine Madre, Lei insieme a Suo Figlio, ci chiamano alla Salvezza Eterna.
“Solo l’Amore sincero porta all’eterna felicità.” Ci crediamo? Viviamo questo consiglio e saremo felici sempre.

Rimaniamo Saldi nella Preghiera e nei Santi Sacramenti, saremo sempre Vicino al Signore che ci Ama più di quanto pensiamo.

Dio ci Benedica e la Mamma ci Protegga ora e sempre.

In Cristo, vi saluto con tutto cuore.
Tony 🙂


Messaggio della Vergine Madre alla veggente Mirjana – 2 Aprile 2017

Messaggio della Mamma Celeste alla veggente Mirjana

Medjugorje 2 Aprile 2017

pizap.com14912167867951

“Cari figli,
apostoli del mio amore, spetta a voi diffondere l’amore di mio Figlio a tutti coloro che non l’hanno conosciuto. A voi, piccole luci del mondo, che io istruisco con materno amore perché splendano chiaramente di uno splendore pieno. La preghiera vi aiuterà, perché la preghiera salva voi, la preghiera salva il mondo. Perciò, figli miei, pregate con le parole, con i sentimenti, con l’amore misericordioso e col sacrificio. Mio Figlio vi ha mostrato la via: lui, che si è incarnato ed ha fatto di me il primo calice; lui, che col suo sublime sacrificio vi ha mostrato come bisogna amare. Perciò, figli miei, non abbiate paura di dire la verità. Non abbiate paura di cambiare voi stessi ed il mondo diffondendo l’amore, facendo in modo che mio Figlio sia conosciuto ed amato amando gli altri in lui. Io, come Madre, sono sempre con voi. Prego mio Figlio che vi aiuti affinché nella vostra vita regni l’amore: l’amore che vive, l’amore che attrae, l’amore che dà vita. Questo è l’amore che io vi insegno, l’amore puro. Spetta a voi, apostoli miei, riconoscerlo, viverlo e diffonderlo. Pregate per i vostri pastori con sentimento, affinché possano testimoniare mio Figlio con amore.
Vi ringrazio!”

_______________________________________________________

Carissimi tutti, con tanta dolcezza materna, la Vergine Maria ci chiama a seguirla per diffondere la Santa Parola che Lei ha portato nel Suo Grembo per poi farla conoscere a noi tutti.
Nella prima frase bellissima, ci chiama ad una Missione Importante. Vogliamo seguirla? Io cercherò nel mio piccolo di rispondere col mio “Eccomi”, per Vivere la Santa Volontà che Dio Padre, attraverso l’Intercessione Materna, mi chiama a Vivere.
Ora ricordo l’invito importante:“Apostoli del mio amore, spetta a voi diffondere l’amore di mio Figlio a tutti coloro che non l’hanno conosciuto. A voi, piccole luci del mondo, che io istruisco con materno amore perché splendano chiaramente di uno splendore pieno.”

Se abbiamo difficoltà nel compiere quest’invito prezioso la frase prosegue col Santo Consiglio:“La preghiera vi aiuterà, perché la preghiera salva voi, la preghiera salva il mondo. Perciò, figli miei, pregate con le parole, con i sentimenti, con l’amore misericordioso e col sacrificio. Mio Figlio vi ha mostrato la via: lui, che si è incarnato ed ha fatto di me il primo calice; lui, che col suo sublime sacrificio vi ha mostrato come bisogna amare.” Avete capito? Beh la preghiera è un’Arma Potente – non da oggi, ma da sempre – perché essa ci Aiuta nell’annunciare al fratello che incontriamo quanto sia importante la Presenza di Gesù nel nostro Cammino di Conversione. Seguendo il Signore, diventeremo “piccole luci del mondo”, vivendo con umiltà e gioia i Santi Sacramenti, affidandoci alla Misericordia Infinita del Signore.
Gesù ci “ha mostrato la via”, che aspettiamo, seguiamola. Sacrificandoci con umiltà, vivremo con Amore la Volontà, senza distruggere il Disegno che Dio stesso ha predisposto per noi. Purtroppo ci sono creature, che agiscono sull’ideologia:”FAI DA TE”; anche per loro la Vergine Madre dona un Consiglio Importante con questa frase:“Perciò, figli miei, non abbiate paura di dire la verità. Non abbiate paura di cambiare voi stessi ed il mondo diffondendo l’amore, facendo in modo che mio Figlio sia conosciuto ed amato amando gli altri in lui.” Cancelliamo la paura dai nostri pensieri, rimanendo fiduciosi e umili nel diffondere la Presenza Celeste. Vivendo nella Luce, troveremo Pace e Amore Vero.

Non dobbiamo aver vergogna di Amare il fratello, perché amandolo daremo gioia e amore a Gesù. Non scordiamoci che la Mamma Celeste non ci abbandona mai. Ci crediamo? Io ci credo e sto combattendo perché questa Verità sia sempre radicata nel mio cuore e, con semplicità la testimoni a coloro che incontro. Se soffriamo perché ci sono momenti di difficili, la Gospa ci Dona questa Grazia:“Io, come Madre, sono sempre con voi. Prego mio Figlio che vi aiuti affinché nella vostra vita regni l’amore: l’amore che vive, l’amore che attrae, l’amore che dà vita. Questo è l’amore che io vi insegno, l’amore puro. Spetta a voi, apostoli miei, riconoscerlo, viverlo e diffonderlo.” Diffondiamo dunque “l’amore che vive, l’amore che attrae, l’amore che da vita”, senza auto esaltarci rimanendo semplici. La Mamma ci chiama ad avere “UN’AMORE PURO”, esso ci Aiuterà sempre più ad Amare senza avere rancori, gelosie ed invidie verso coloro che conosciamo.
Usando i talenti che Dio ha soffiato, aiuteremo sempre più il nostro cuore nel guarire dalle impurità che ci allontanano dalla Luce Eterna.

Preghiamo per i nostri pastori, senza aver nessun disprezzo per loro, ma avvicinarci sempre più per rafforzare il nostro affetto e rispetto. Sono essi che ci aiutano a capire la Santa Parola. Chiediamo sempre a Dio, di sostenerli, guidarli, proteggerli, perché siano sempre Uniti a Lui che li ha Plasmati e Chiamati nel diffondere la Sua Parola che è Via, Verità e Vita.

Con tanto affetto, vi auguro di proseguire un gioioso cammino verso la Santa Pasqua che si avvicina, perché vediate all’orizzonte la Luce della Guarigione Interiore.
Chiediamo al Signore, di aiutarci nell’aprire il nostro cuore, perché Viva la Santa Luce che ci Guida e ci Protegge.

Dio ci Benedica e la Mamma ci Protegga ora e sempre.

In Cristo, vi saluto con tutto cuore.
Tony 🙂