Messaggio della Vergine Madre alla veggente Mirjana – 2 Novembre 2017

Messaggio della Mamma Celeste alla veggente Mirjana

Medjugorje 2 Novembre 2017


2Novembre

 

Cari figli,
guardandovi radunati intorno a Me, la vostra Madre, vedo molte anime pure, molti miei figli che cercano l’amore e la consolazione che però nessuno gli offre. Vedo anche coloro che fanno del male: perché non hanno un buon esempio, perché non hanno conosciuto mio Figlio, il bene che silenziosamente si diffonde attraverso le anime pure, la forza che regge questo mondo. I peccati sono molti, però c’è anche l’amore!
Mio figlio vi manda a Me, la madre, affinché vi insegni ad amare ed affinché comprendiate che siete tutti fratelli. Lui desidera aiutarvi. Apostoli del mio amore, basta un vivo desiderio della fede e dell’amore perché mio Figlio vi accetti: però dovete essere degni, avere buona volontà e cuori aperti.
Mio Figlio entra nei cuori aperti. Io, come Madre, desidero che conosciate di più mio Figlio, Dio nato da Dio, cosicché comprendiate la grandezza del Suo amore di cui avete così tanto bisogno. Lui ha preso su di sé i vostri peccati, ha ottenuto la redenzione per voi ed in cambio ha chiesto di amarvi gli uni con gli altri.
Mio Figlio è amore. Lui ama tutti gli uomini senza distinzione, uomini di tutti i paesi e di tutti i popoli. Se vivreste, figli miei, l’amore di mio Figlio, il Suo regno sarebbe già sulla terra, perciò apostoli del mio amore pregate, pregate affinché mio Figlio ed il Suo amore siano più vicini, per poter essere esempio d’amore e poter aiutare tutti coloro che non Lo hanno ancora conosciuto. Non dimenticate mai che mio Figlio, uno e trino, vi ama. Pregate ed amate i vostri pastori. Vi ringrazio! ”

_______________________________________________________

Fratelli e sorelle, in questo splendido messaggio della Mamma Celeste, ha un significato molto profondo con cui dobbiamo riflettere tanto, perché – come ricorda la Vergine Maria – “Vedo molte anime pure, molti miei figli che cercano l’amore e la consolazione che però nessuno gli offre. Vedo anche coloro che fanno del male: perché non hanno un buon esempio, perché non hanno conosciuto mio Figlio, il bene che silenziosamente si diffonde attraverso le anime pure, la forza che regge questo mondo.” In questa frase molto lunga e toccante, deve donarci una scossa spirituale, per chi prosegue nel dare un’esempio avendo un’anima pura e per chi ancora compie azioni malvagie e non vuol cambiare, ma allontanarsi dalla Luce Eterna. Coloro che seguono il Signore, leggendo e vivendo la Sua Parola, rimanendo perseveranti nella preghiera e nei Santi Sacramenti, devono proseguire con la loro missione, dando un buon esempio verso coloro che stanno facendo del male, affinché ci sia un cambiamento radicale per tutte le creature che vedono tenebroso questo mondo passeggero.

Ho notato da subito che:”mio Figlio”, è stato ricordato più volte, mettendomi a contare queste due parole preziose per il nostro Cammino di Conversione, ne ho viste nove volte. Con questa osservazione, la Mamma, vuol dirci che senza Suo Figlio, non possiamo proseguire un Sincero Cammino e Cambiamento Vitale, perché Dio si è fatto Uomo per portarci con Lui nel Suo Regno.

“Mio figlio vi manda a Me, la madre, affinché vi insegni ad amare ed affinché comprendiate che siete tutti fratelli. Lui desidera aiutarvi. Apostoli del mio amore, basta un vivo desiderio della fede e dell’amore perché mio Figlio vi accetti: però dovete essere degni, avere buona volontà e cuori aperti.”: Se abbiamo qualche problema nell’amare con gioia e sincerità, c’è la Vergine Maria che Gesù ci ha affidato come Madre ed Esempio di Santa Vita. Ci ricorda che siamo “tutti fratelli”. Coltiviamo col Suo Prezioso Aiuto un “Desiderio della Fede e dell’Amore”, per Vivere nella Luce, Gesù è con noi ricordiamolo sempre, apriamo i nostri cuori al Suo Infinito Amore.

“Io, come Madre, desidero che conosciate di più mio Figlio, Dio nato da Dio, cosicché comprendiate la grandezza del Suo amore di cui avete così tanto bisogno. Lui ha preso su di sé i vostri peccati, ha ottenuto la redenzione per voi ed in cambio ha chiesto di amarvi gli uni con gli altri.”: Leggiamo e rileggiamo questa frase molto intensa, perché Gesù è venuto per svegliarci ed Amarlo con Gioia ed Umiltà. Se ci siamo scordati di una Verità Bellissima, la Vergine Madre l’ha ricorda in questa frase:“Lui ha preso su di sé i vostri peccati, ha ottenuto la redenzione per voi ed in cambio ha chiesto di amarvi gli uni con gli altri.” Lasciamoci conquistare dal Vero Amore, che solo Dio, attraverso Suo Figlio e l’Intercessione Continua della Vergine Maria, vuol trasmettere ai nostri cuori.

“Mio Figlio è amore. Lui ama tutti gli uomini senza distinzione, uomini di tutti i paesi e di tutti i popoli. Se vivreste, figli miei, l’amore di mio Figlio, il Suo regno sarebbe già sulla terra, perciò apostoli del mio amore pregate, pregate affinché mio Figlio ed il Suo amore siano più vicini, per poter essere esempio d’amore e poter aiutare tutti coloro che non Lo hanno ancora conosciuto.”: Mentre noi cerchiamo di dividere l’Amore che riceviamo dal Signore, temendo di consumarlo, Gesù stesso Ama tutti senza mai smettere, perché il Suo Infinito Amore non si spegne mai. La Mamma ci esorta ad Amare Sinceramente con questa frase:“Se vivreste, figli miei, l’amore di mio Figlio, il Suo regno sarebbe già sulla terra, perciò apostoli del mio amore pregate, pregate affinché mio Figlio ed il Suo amore siano più vicini, per poter essere esempio d’amore e poter aiutare tutti coloro che non Lo hanno ancora conosciuto.” Diamo un gioioso esempio al prossimo, senza esaltarci, invitando il fratello che ancora rimane incredulo, nel Vivere con Umiltà e totale Abbandono in Dio Padre, perché lo Ama più di quanto pensa. 

Non dimentichiamoci di pregare e stimare i nostri pastori, perché anche loro hanno bisogno del nostro aiuto in parrocchia.
Rimaniamo dunque uniti nella preghiera, perché il Signore è Presente sempre. Crediamoci senza mai stancarci.

Dio ci Benedica e la Mamma ci Protegga ora e sempre.

In Cristo, vi saluto con tutto cuore.
Tony 🙂

Annunci

Apostolato della Preghiera – Novembre 2017

Fratelli e sorelle, salve!!!
In questo mese particolare e prezioso come tutti gli altri, ci fa riflettere alla chiamata del Signore: ALLA SANTITÀ. Infatti la Solennità di tutti i Santi, è un’inizio di riflessione, per poi proseguire un Cammino di Comprensione e Gioia, rimanendo uniti a Dio.

Lasciamoci Guidare dal Signore, perché Lui è la Nostra Salvezza, non c’è altro dio all’infuori di Lui.

Rimanendo Saldi nella Fede e nella preghiera perseverante, la Pace Viva sempre nei nostri cuori.

Dio ci Benedica e la Mamma ci Protegga sotto il Suo Manto.
Fraternamente vi abbraccio.
Tony 🙂

____________________________________

Intenzioni mese di Novembre 2017
(Apostolato della Preghiera)

manif.-novembre-2017

mod1“Per i cristiani in Asia, perché, testimoniando il Vangelo con le parole e le opere, favoriscano il dialogo, la pace e la comprensione reciproca, soprattutto con gli appartenenti alle altre religioni”: Non smettiamo mai di pregare, perché è un’Arma Preziosa per combattere, vincendo contro gli attacchi del male.
Il Dialogo che porta alla Comprensione, fra le varie religioni, ci doni la Vera Pace reciproca.

mod2“Perché l’esempio e l’intercessione dei santi ci aiutino a vivere la nostra fede con umiltà e letizia” : In questo mese unico e santo, ci ricorda tutte le creature che, con umiltà e gioia si sono Innamorati del Signore per poi Vivere con Lui. Hanno seguito sino all’ultimo respiro i precetti, gli insegnamenti del Signore, testimoniando con il Dono della Vita, un’esempio unico e raro di appartenere totalmente al Signore, accettando ogni prova e delusione, confidando sempre in Dio Padre. Siano per noi tutti un Esortazione di Santità, per poi gioire in Spirito e Verità, dinanzi a Dio ed al prossimo.

mod3“Cuore di Gesù, accogli nel tuo regno di luce i sacerdoti defunti e ricompensali per le loro fatiche” : Non dimentichiamo mai, i sacerdoti che ci hanno aiutato nel nostro cammino spirituale, con i loro consigli. Signore, dona loro la Luce Eterna del Tuo Regno, perché siano ricompensati col Tuo Amore e la Tua Gioia Eterna.
Tutti abbiamo avuto un sostegno spirituale che ci ha Guidato e Consigliato per proseguire un Cammino di Conversione, chiediamo a loro l’intercessione presso Dio Creatore. 

Fonte: Apostolato della preghiera http://www.adp.it/

 


Messaggio mensile della Mamma Celeste – Medjugorje 25 Ottobre 2017

Messaggio mensile della Mamma Celeste

Medjugorje 25 Ottobre 2017

25 Ottobre

Vergine Madre, Guidaci alla Santità. Così sia!!

 

“Cari figli!
In questo tempo di grazia vi invito ad essere preghiera.
Tutti avete problemi, tribolazioni, pene e inquietudini. I santi vi siano modello ed esortazione alla santità,
Dio vi sarà vicino e voi sarete rinnovati con la ricerca e la conversione personale.
La fede sarà per voi speranza e la gioia regnerà nei vostri cuori. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

_______________________________________________________

Carissimi tutti, vi chiedo scusa se solo adesso inserisco questo splendido messaggio della Gospa. Leggendolo per la prima volta, ho sentito fortemente questa esortazione per me, perché ci sono momenti difficili che non dobbiamo distruggere con il comportamento spontaneo che ci viene: Arrabbiati. Quando agiamo così, non proviene da noi, perché Dio ci ha Creati Dolci ed Umili, per questo il primo invito che ci ricorda la Mamma Celeste è: ESSERE PREGHIERA. Attraverso il Dono della Vita, dobbiamo essere tutti preghiera continua, dando testimonianza al prossimo con il nostro comportamento dolce e gioioso, colmo di tanto Amore.

La Solennità di Tutti i Santi, è per noi un’Esempio di Vita, che dobbiamo mettere in pratica. Essi sono un MODELLO DI SANTITÀ. Cosa aspettiamo allora? Coraggio, Dio non ci lascia mai da soli, ma ci chiama ogni giorno a vivere un Sincero Cammino di Conversione, Lodandolo e Ringraziandolo, per le Benedizioni che ci dona.

“La fede sarà per voi speranza e la gioia regnerà nei vostri cuori.”: L’essere Fedeli a Dio, è un seme prezioso che dobbiamo sempre coltivare e far crescere, altrimenti non ci sarà pace in cuor nostro; questo seme ci donerà la Speranza e la Gioia di Vivere nella Luce per sempre.
Lasciamoci Guidare dal Signore, perché Dio è Amore per l’Eternità.

Rimaniamo saldi nella preghiera, saremo sempre Uniti in Cristo.

Dio ci Benedica e la Mamma ci Protegga.
Fraternamente vi saluto, augurandovi Pace e Bene.
Tony 🙂


Messaggio della Vergine Madre alla veggente Mirjana – 2 Otttobre 2017

Messaggio della Mamma Celeste alla veggente Mirjana

Medjugorje 2 Ottobre 2017


2Ottobre

 

Cari figli,
io vi parlo come Madre: con parole semplici, ma colme di tanto amore e sollecitudine per i miei figli, che per mezzo di mio Figlio sono affidati a me. Mio Figlio invece, che viene dall’eterno presente, lui vi parla con parole di vita e semina amore nei cuori aperti.
Perciò vi prego, apostoli del mio amore: abbiate cuori aperti, sempre disposti alla misericordia e al perdono. Perdonate sempre il prossimo secondo mio Figlio, perché così la pace sarà in voi. Figli miei, preoccupatevi della vostra anima, perché essa è l’unica realtà che vi appartiene davvero.
State dimenticando l’importanza della famiglia. La famiglia non dovrebbe essere luogo di sofferenza e dolore, ma luogo di comprensione e tenerezza. Le famiglie che cercano di vivere secondo mio Figlio, vivono nell’Amore Reciproco.
Fin da quando era ancora piccolo, mio Figlio mi diceva che tutti gli uomini sono per lui dei fratelli. Perciò ricordate, apostoli del mio amore, che tutte le persone che incontrate sono per voi la vostra famiglia, dei fratelli secondo mio Figlio. Figli miei, non perdete tempo pensando al futuro e preoccupandovi. La vostra unica preoccupazione sia come vivere bene ogni istante secondo mio Figlio, ed ecco la pace!
Figli miei, non dovete mai dimenticare di pregare per i vostri pastori. Pregate affinché possano accogliere tutti gli uomini come loro figli, in modo che, secondo mio Figlio, siano per loro dei padri spirituali. Vi ringrazio! ”

 

_______________________________________________________

Cari fratelli e sorelle, salve. Come state? Spero tutto bene.
In questo mese appena iniziato, dedicato alla Divina Misericordia, la Mamma vuol ricordarci questa Grazia Preziosa, ricordandoci nell’essere sempre accanto a Lei, perché siamo Suoi Figli.  Il nostro ragionare si sta avvicinando sempre alla tenebre e non alla Luce Eterna, per questo fratelli vi ricordo la frase preziosa della Vergine Madre:“Io vi parlo come Madre: con parole semplici, ma colme di tanto amore e sollecitudine per i miei figli, che per mezzo di mio Figlio sono affidati a me. Mio Figlio invece, che viene dall’Eterno presente, lui vi parla con parole di vita e semina amore nei cuori aperti. Perciò vi prego, apostoli del mio amore: abbiate cuori aperti, sempre disposti alla misericordia e al perdono.” Immergiamoci nell’Amore Puro che la Mamma ci dona, perché anche noi comprendiamo quanto sia importante Amare rimanendo semplici ed umili.

“Perdonate sempre il prossimo secondo mio Figlio, perché così la pace sarà in voi. Figli miei, preoccupatevi della vostra anima, perché essa è l’unica realtà che vi appartiene davvero.”: Impariamo dal Signore a perdonare chi ci ha fatto soffrire, senza avere rancori e dolori vari, chiediamo senza mai stancarci la Forza Interiore per portare con gioia e dignità la nostra croce, senza disprezzarla, ma amandola come amiamo il Signore che ancor’oggi sta soffrendo per la nostra incredulità e varie delusioni che gli diamo. Svegliamoci da questo sonno spirituale, unendoci al Signore con i Santi Sacramenti, per poi perdonarci vicendevolmente, dandoci la mano e augurando al prossimo la Pace.

“State dimenticando l’importanza della famiglia. La famiglia non dovrebbe essere luogo di sofferenza e dolore, ma luogo di comprensione e tenerezza. Le famiglie che cercano di vivere secondo mio Figlio, vivono nell’Amore Reciproco.”: Voi state vedendo quanto stiamo distruggendo la formazione delle famiglie? Quando una coppia si conosce, non deve mai mancare la preghiera perseverante, perché Dio stesso – come ha plasmato l’uomo a Sua Immagine – plasmi giorno dopo giorno una Gioiosa Famiglia, imitando la Santa Famiglia di Nazareth. La famiglia è un luogo d’incontro, riflessioni e amore reciproco. Non deve prevalere la violenza e le varie sofferenze, ma dev’essere “luogo di comprensione e tenerezza.” Preghiamo dunque, per tutte le famiglie che stanno soffrendo e vogliono distruggere che sentivano all’inizio della Consacrazione al Signore con il Sacramento Nuziale, perché ci sia un risveglio dell’Affetto Reciproco e Gioia Vera di camminare insieme alla Vergine Maria ed il Nostro Salvatore Gesù Cristo.

“Fin da quando era ancora piccolo, mio Figlio mi diceva che tutti gli uomini sono per lui dei fratelli. Perciò ricordate, apostoli del mio amore, che tutte le persone che incontrate sono per voi la vostra famiglia, dei fratelli secondo mio Figlio. Figli miei, non perdete tempo pensando al futuro e preoccupandovi. La vostra unica preoccupazione sia come vivere bene ogni istante secondo mio Figlio, ed ecco la pace!”: Rispettandoci con gioia e sincerità fraterna, senza mentirci, ma amandoci saremo veramente veri figlioli di Dio, come Lui stesso ci ha Creati e Amati prima che il mondo fosse. Noi ci crediamo, senza dubitare? Allora diamo testimonianza con il dono della vita, per portare esempio senza esaltarci, ma lasciandoci plasmare sempre da Dio Padre, per una Santa Conversione. Le preoccupazioni che ci tormentano la mente, affidiamoli al Signore, chiedendo l’Intercessione continua della Mamma Celeste. La VERA PREOCCUPAZIONE è questa:“Vivere bene ogni istante secondo Gesù, ed ecco la Pace!”

In conclusione la Mamma Celeste, ci ricorda sempre di pregare per i nostri pastori, perché li sentiamo vicini, e loro ci accolgano come figlioli, donandoci la Gioia e la Pace di essere figli di Dio. Non disprezziamoli, ma accogliamoli con Affetto in cuor nostro, scegliendoli come padri spirituali, perché ne abbiamo bisogno e, senza Gesù – che loro rappresentano – non possiamo proseguire il Cammino di Guarigione.

Dio ci Benedica e la Mamma ci Protegga ora e sempre.

In Cristo, vi saluto con tutto cuore.
Tony 🙂


Apostolato della Preghiera – Ottobre 2017

Fratelli e sorelle, salve!!!
Il mese di Ottobre è iniziato, un mese particolare radicato come Mese delle Missioni e il Secondo Mese Mariano. 

Chiediamo ora più che mai alla Vergine Madre il Suo Santo Sostegno Materno, perché stiamo vedendo tante disgrazie nel mondo: dolori, odi e vendette. La potenza di questo mondo scompare, mentre la Vittoria di Dio rimane per l’Eternità.
Preghiamo, perché in cuor nostro, ritroviamo la Gioia e la Pace di comprenderci. La Luce e la Santa Parola siano sempre la Nostra Forza per Vivere in Dio.

Sentiamoci sempre più vicino, perché l’Amore del Signore è Meraviglioso, rende l’anima gioiosa e piena d’affetto per se stessi e per il prossimo, compiendo un Santo Cammino di Conversione.

Dio ci Benedica e la Mamma ci Protegga sotto il Suo Manto.
Fraternamente vi abbraccio.
Tony 🙂

____________________________________

Intenzioni mese di Ottobre 2017
(Apostolato della Preghiera)

manif.-ottobre-2017

 

mod1“Per il mondo del lavoro, perché siano assicurati a tutti il rispetto e la tutela dei diritti e sia data ai disoccupati la possibilità di contribuire all’edificazione del bene comune”: Stiamo vedendo che, nel mondo lavorativo c’è un leggero rialzo, però c’è sempre quella difficoltà anche per i disoccupati che non trovano il lavoro. Per questo dobbiamo aver rispetto di tutto e tutti. Aiutiamo dunque con semplicità e amore, a tutti i disoccupati un sostegno di vita per poi arrivare alla fine del mese.

mod2“Perché l’incontro con i poveri ci aiuti a scoprire la misteriosa presenza di Cristo” : Molte volte, vediamo le anime povere con un diverso pensiero, diventando indifferenti, invece di vedere in loro la sofferenza. Chiediamo continuamente al Signore attraverso la preghiera, di avere gli stessi sentimenti gli uni verso gli altri, sentendo e vedendo nel povero ed il bisognoso la presenza del Signore, che ha dato la Sua Vita per la nostra Salvezza, consolandolo con semplici parole fraterne. 

mod3“Cuore di Gesù, rinnova lo spirito missionario dei tuoi sacerdoti, perché il cristianesimo sia fermento vivo nella società” : Purtroppo la Religione Cristiana, sta diventando sempre più debole, perché manca in noi la Fede.
Non finiamo mai di pregare per i nostri sacerdoti, perché in essi viva lo Spirito Santo; donando alla comunità che è stata loro assegnata, una purezza e gioiosa vita, nel Guidare e Sostenere i fedeli, vivendo con Umiltà e Amore una Santa Vocazione e Missione da Dio Padre affidata.

Fonte: Apostolato della preghiera http://www.adp.it/


Messaggio mensile della Mamma Celeste – Medjugorje 25 Settembre 2017

Messaggio mensile della Mamma Celeste

Medjugorje 25 Settembre 2017

pizap.com15067905062821

 

“Cari figli!
Oggi vi invito ad essere generosi nella rinuncia, nel digiuno e nella preghiera per tutti coloro che sono nella prova, e sono vostri fratelli e sorelle.
In modo particolare vi chiedo di pregare per i sacerdoti e tutti i consacrati affinché con più ardore amino Gesù, affinché lo Spirito Santo riempia i loro cuori con la gioia, affinché testimonino il Cielo e i misteri celesti.
Molte anime sono nel peccato perché non ci sono coloro che si sacrificano e pregano per la loro conversione. Io sono con voi e prego per voi perché i vostri cuori siano riempiti di gioia. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

_______________________________________________________

Fratelli e sorelle, salve!!! Con grande affetto vi chiedo umilmente scusa se ho tardato nel farvi conoscere il Messaggio della Mamma Celeste.
All’inizio la Vergine Madre vuole ricordarci come dobbiamo agire per stare nella Luce e nell’Amore con Dio, ecco le basi preziose:“vi invito ad essere generosi nella rinuncia, nel digiuno e nella preghiera per tutti coloro che sono nella prova, e sono vostri fratelli e sorelle.”
Non dobbiamo lasciare in disparte creature sofferenti che non riescono a vivere, ma affinché vivano con dignità dobbiamo RINUNCIARE, a momenti in cui vorremo vivere; il DIGIUNO con pane ed acqua il mercoledì e venerdì, ma chi non può agire così, digiunare con delle azioni a cui teniamo tanto, come computer, cellulare o pensieri che vogliono farci del male. L’altro invito è la PREGHIERA; si carissimi, la Preghiera Perseverante sia sempre un pilastro prezioso con cui dobbiamo vivere. Crediamoci a quest’inviti, per guarire da ogni malvagità e dolore che distruggono il nostro Cammino di Conversione.

In questo messaggio, c’è un’altro invito prezioso a cui dobbiamo tenere in vita ed è questo:“Vi chiedo di pregare per i sacerdoti e tutti i consacrati affinché con più ardore amino Gesù, affinché lo Spirito Santo riempia i loro cuori con la gioia, affinché testimonino il Cielo e i misteri celesti.”
Noi continuiamo a pregare senza mai stancarci, verso il parroco che dirige la nostra comunità e tutti i sacerdoti del mondo? Spero di si. Se la risposta è negativa, diamo animo a questo invito, affinché “i sacerdoti e tutti i consacrati, con più ardore amino Gesù, lo Spirito Santo riempia i loro cuori con la gioia, testimonino il Cielo e i misteri celesti.” 

Cari tutti, riflettiamo tanto su ciò che la Gospa ci vuole ricordare:“Molte anime sono nel peccato perché non ci sono coloro che si sacrificano e pregano per la loro conversione.” Se noi preghiamo con gioia ed umiltà, la Vergine Madre, intercede con dolcezza e spirito materno, perché – come Suo Figlio – vuol vederci tutti in Paradiso, donarci un’anima rinnovata e purificata con il Sostegno Prezioso dello Spirito Santo. Se noi crediamo in questo, rimaniamo fiduciosi in Dio Padre, offrendo tutto a Lui, perché ci sia finalmente in cuor nostro, tanta Pace e tanto Amore e, tutte le anime siano guarite da ogni attacco del male.
Come sempre la Mamma ci consola alla fine con queste parole:“Io sono con voi e prego per voi perché i vostri cuori siano riempiti di gioia.”

Rimanendo saldi e perseveranti nella preghiera, ascoltando la Parola di Dio per poi metterla in pratica, percorreremo preziosi passi; essi ci aiuteranno nel Camminare Sereni verso la Luce Eterna, chiamata: PARADISO.

Dio ci Benedica e la Mamma ci Protegga.
Fraternamente vi saluto, augurandovi Pace e Bene.
Tony 🙂

 


Messaggio della Vergine Madre alla veggente Mirjana – 2 Settembre 2017

Messaggio della Mamma Celeste alla veggente Mirjana

Medjugorje 2 Settembre 2017

Gospa2Settembre

Cari figli,
chi potrebbe parlarvi meglio di me dell’amore e del dolore di mio Figlio?
Ho vissuto con lui, ho patito con lui. Vivendo la vita terrena, ho provato il dolore, perché ero una madre. Mio Figlio amava i progetti e le opere del Padre Celeste, il vero Dio; e, come mi diceva, era venuto per redimervi.
Io nascondevo il mio dolore per mezzo dell’amore.
Invece voi, figli miei, voi avete diverse domande: non comprendete il dolore, non comprendete che, per mezzo dell’amore di Dio, dovete accettare il dolore e sopportarlo. Ogni essere umano, in maggior o minor misura, ne farà esperienza.
Ma, con la pace nell’anima e in stato di grazia, una speranza esiste: è mio Figlio, Dio generato da Dio. Le sue parole sono il seme della vita eterna: seminate nelle anime buone, esse portano diversi frutti.
Mio Figlio ha portato il dolore perché ha preso su di sé i vostri peccati. Perciò voi, figli miei, apostoli del mio amore, voi che soffrite: sappiate che i vostri dolori diverranno luce e gloria.
Figli miei, mentre patite un dolore, mentre soffrite, il Cielo entra in voi, e voi date a tutti attorno a voi un pò di Cielo e molta speranza. Vi ringrazio.

_______________________________________________________

Carissimi fratelli e sorelle, questo splendido messaggio della Mamma Celeste, da leggere e rileggere con attenzione, perché il Vero Amore sta andando via dai nostri cuori. Non sono nessuno per ammonirvi, ma rileggendo il messaggio, ho sentito di scrivere questo.
Riflettiamo ora sulla prima parte:“Cari figli, chi potrebbe parlarvi meglio di me dell’amore e del dolore di mio Figlio? Ho vissuto con lui, ho patito con lui. Vivendo la vita terrena, ho provato il dolore, perché ero una madre. Mio Figlio amava i progetti e le opere del Padre Celeste, il vero Dio; e, come mi diceva, era venuto per redimervi. Io nascondevo il mio dolore per mezzo dell’amore.” La Mamma Celeste, ha vissuto umanamente e, con tanto dolore – come ci ricorda – ricopriva con l’Amore questi momenti di sofferenza. “Ho provato il dolore, perché ero una madre.”: Per chi lo ha scordato o non ci pensa, anche la Vergine Maria è stata madre, lo è tutt’ora verso di noi. Gesù, è venuto per compiere “i progetti e le opere del Padre Celeste”, due dei progetti è Vivere nella Fede, per poi sentire in cuor nostro la Vera Pace

“Invece voi, figli miei, voi avete diverse domande: non comprendete il dolore, non comprendete che, per mezzo dell’amore di Dio, dovete accettare il dolore e sopportarlo. Ogni essere umano, in maggior o minor misura, ne farà esperienza.”: Carissimi tutti, coraggio, armiamoci di Fede, Speranza e Carità, perché riconosciamo con umiltà e totale gioia che Gesù è l’Emmanuele, anche se “in maggior o minor misura” vivremo nel dolore. Ricordiamoci che la sofferenza dei vari dolori, non sono castighi del Padre che ci ha Creati con tanto Amore, ma causati dai vari peccati e tentazioni che ci perseguitano, diminuendo la Fiducia in Dio stesso. Dobbiamo accettare questi momenti di dolore, per comprendere che non siamo padroni di noi stessi, ma ritornare a Dio, Lui ci Guida e ci Protegge col Suo Infinito Amore.

“Ma, con la pace nell’anima e in stato di grazia, una speranza esiste: è mio Figlio, Dio generato da Dio. Le sue parole sono il seme della vita eterna: seminate nelle anime buone, esse portano diversi frutti.”: Lasciamo che Gesù stesso, continui a seminare la Sua Parola in cuor nostro, perché solo così vivremo già in questo percorso terreno, un frammento splendido di Vita Eterna. Quando abbiamo capito questa Splendida Grazia, diamo testimonianza di ciò che abbiamo ricevuto, seguendo il Santo Consiglio della Mamma: “seminate nelle anime buone, esse portano diversi frutti.”

“Mio Figlio ha portato il dolore perché ha preso su di sé i vostri peccati. Perciò voi, figli miei, apostoli del mio amore, voi che soffrite: sappiate che i vostri dolori diverranno luce e gloria.”: Riflettiamo tanto su questa frase, essa è una Guida per Rimanere Saldi nella Fede, affidando tutto a Dio, per rimanere alla Sua Sequela attraverso il Sacramento della Riconciliazione e la Santa Eucaristia. Se noi vivremo nella Vera Pace ed il Vero Amore, saremo uniti vicendevolmente, senza avere rancori, ma rispettandoci e vivendo come Figli di Dio.

Rimaniamo uniti attraverso la Preghiera, seguendo il Consiglio di Gesù:Dove sono due o tre riuniti nel mio nomeio sono in mezzo a loro.” (Mt.18,20)

Dio ci Benedica e la Mamma ci Protegga ora e sempre.

In Cristo, vi saluto con tutto cuore.
Tony 🙂