Messaggio della Mamma Celeste alla veggente Mirjana 2 Agosto 2014

Messaggio della Mamma Celeste alla veggente Mirjana

2 Agosto 2014

GospaMir

“Cari figli, il motivo per cui sto con voi, la mia missione, è di aiutarvi affinché vinca il bene, anche se questo adesso a voi non sembra possibile. So che molte cose non le comprendete, come anch’io non avevo compreso tutto quello che mio Figlio mi insegnava mentre cresceva accanto a me, ma io gli credevo e l’ho seguito. Questo chiedo anche a voi di credermi e di seguirmi, ma figli miei, seguire me significa amare mio Figlio al di sopra di tutti, amarlo in ogni persona senza distinzione.
Per poter fare tutto ciò io vi invito nuovamente alla rinuncia, alla preghiera e al digiuno. Vi invito affinché la vita per la vostra anima sia l’Eucaristia. Io vi invito ad essere miei apostoli della luce, coloro che nel mondo diffonderanno l’amore e la misericordia. Figli miei, la vostra vita è solo un battito in confronto alla vita eterna. Quando sarete di fronte a mio Figlio, lui nei vostri cuori vedrà quanto amore avete avuto. Per poter nel modo giusto diffondere l’amore io prego mio Figlio affinché attraverso l’amore vi doni l’unione per mezzo suo, l’unione tra di voi e l’unione tra voi e i vostri pastori. Mio Figlio sempre vi si dona nuovamente attraverso di loro e rinnova le vostre anime. Non dimenticate questo. Vi ringrazio.”

___________________________________________________________

Amici tutti, salve!!!
La Mamma non ci lascia, perché ci vuole tutti con Lei e Suo Figlio in Paradiso.
Ecco la frase iniziale di questo messaggio molto toccante:“Cari figli, il motivo per cui sto con voi, la mia missione, è di aiutarvi affinché vinca il bene, anche se questo adesso a voi non sembra possibile.”
Perché conclude così:“Anche se questo adesso a voi non sembra possibile”?
Lei sa bene, quanto stiamo soffrendo ultimamente, sia personalmente che all’interno della comunità. Stiamo vedendo tanta sofferenza, perché non ci decidiamo di vivere con semplicità, affidandoci totalmente al Signore che ci vuol svegliare da tutte queste incomprensioni, invitandoci come sempre nel rimanere Saldi nella Fede, nella Speranza e nella Carità. Fiduciosi in Lui che anche se viviamo momenti difficili, non dobbiamo abbatterci, ma rimanere uniti a Lui, leggendo la Santa Parola per poi viverla in questo cammino terreno. Non perdiamo la Speranza, perché anche se non veniamo compresi, c’è sempre Dio che ci sta accanto, Lui ci Capisce Sempre e, lasciandoci Guidare da Lui, troveremo Forza interiore per proseguire il nostro cammino; infine non perdiamo la Carità verso il prossimo, perché nel fratello o sorella che incontriamo, troviamo sempre la presenza del Signore. Riguardo alla Carità, proprio la Mamma ci ricorda questa frase molto preziosa:“figli miei, seguire me significa amare mio Figlio al di sopra di tutti, amarlo in ogni persona senza distinzione.”

Allora carissimi, per poter seguire tutto ciò la Vergine Madre c’invita con questa frase per rimanere unita a Lei e a Suo Figlio Gesù:“Vi invito nuovamente alla rinuncia, alla preghiera e al digiuno.”
“Alla rinuncia”:
Rinunciare a noi stessi, ai nostri interessi, senza esaltarci da soli ma mettendo tutto nelle Mani del Signore che ci Dona la Vita e la Grazia di Vivere nel Suo Amore. Ecco cos’è la rinuncia.
“Alla preghiera”: Perseveriamo fiduciosi nella preghiera, senza stancarci, solo così riusciremo ad uscire da questo tunnel tenebroso che a momenti viviamo in questo cammino terreno. Il Santo Rosario, le preghiere mattutine, il ringraziare Dio la notte prima di riposare per il giorno vissuto. Coraggio, ogni giorno dobbiamo rinnovare il nostro “SI” a Colui che ci dona la Vita. Un esempio bellissimo che mi viene in mente ora è la famosa frase del caro e Santo Papa Giovanni Paolo II: “TOTUS TUUS”. Questa frase appena ricordata era proprio rivolta alla Vergine Madre, di cui lui era devotissimo, invitando anche noi ad esserlo come Mediatrice verso il nostro Salvatore Gesù.
“Al digiuno”: Il digiuno che ci ricorda la Mamma da 33 anni e composto dal pane e dall’acqua, il mercoledì ed il venerdì. Compiere questo invito prezioso come gli altri due descritti, e molto importante per la nostra conversione, questi ci aiuteranno a rimanere uniti al Signore.
Per chi non può digiunare con il pane e l’acqua, per causa di malattia, lo può fare diversamente rinunciando a diversi vizzi, eccone alcuni: non fumare, non accendere il computer se non per lavoro, non prendere caffè, o non compiere quant’altro a noi piaccia e che ci fa sentire male. Sia il mercoledì che il venerdì, rimanere uniti alla Vergine Madre attraverso la preghiera e la Lettura della Bibbia.
Un’altro invito molto importante che ricorda la Mamma è questo:Vi invito affinché la vita per la vostra anima sia l’Eucaristia.“: L’Eucaristia vissuta con amore, consapevoli che in quell’ostia che riceviamo c’è la Presenza di Gesù che viene ad abitare in noi per cambiarci, rinnovarci e guidarci sulla Retta Via, aiutandoci così nel Vivere la Missione che Dio stesso a Disegnato per noi.

Fratelli e sorelle, vi segnalo un’altro prezioso invito che la Mamma ci chiede di compiere:“Io vi invito ad essere miei apostoli della luce, coloro che nel mondo diffonderanno l’amore e la misericordia.” Per essere “Apostoli della luce”, dobbiamo rimanere semplicemente uniti a Dio, attraverso i Sacramenti, e obbedire al Signore Gesù che ci Aiuta attraverso i Suoi Insegnamenti a vivere con Umiltà, Dolcezza, Pazienza, Amore, Fede, Speranza, per poi dare un esempio sincero, senza entrare nell’esaltazione, perché “chi si esalta sarà umiliato e chi si umilia sarà esaltato.”
(Lc. 18,14b)

Carissimi tutti volevo segnalarvi quest’altra frase che ci fa tanto riflettere, eccola qui:“Figli miei, la vostra vita è solo un battito in confronto alla vita eterna. Quando sarete di fronte a mio Figlio, lui nei vostri cuori vedrà quanto amore avete avuto.”
Il dono della vita è preziosa per questo non dobbiamo sfruttarla come vogliamo noi, ma rimanere uniti al Signore che ci ha Creati per Lui e non per vivere come noi vogliamo, per questo cir ricorda che “la vostra vita è solo un battito in confronto alla vita eterna. Dobbiamo essere obbedienti al Signore perché Lui è il Creatore, Lui ci permette di vivere. Dobbiamo rimanere fratelli e sorelle e rispettare così la Presenza di Dio che ci attende nel Suo Regno.

“Quando sarete di fronte a mio Figlio, lui nei vostri cuori vedrà quanto amore avete avuto.”: Che vita stiamo vivendo, come la stiamo vivendo? Se ci riconosciamo fuori dalla Luce, è ora di fare un sincero esame di coscienza, perché con la Luce dello Spirito Santo, vediamo gli sbagli che stiamo comettendo. La Vergine Madre lo ricorda bene in questa frase che sto descrivendo. Se noi abbiamo compiuto del bene, saremo premiati dal Signore, altrimenti Gesù stesso ci condannerà per sempre. Noi dove vogliamo vivere, in Paradiso o all’Inferno? Io sto combattendo per vivere in Paradiso per sempre. Lo spero anche voi.
Coraggio dunque diamoci da fare, rimaniamo semplici e dolci con noi stessi e con chi Dio ci farà conoscere. Invochiamo lo Spirito Santo, perché possiamo riconoscere chi ci sta tradendo e chi ci dice la verità.

“Per poter nel modo giusto diffondere l’amore io prego mio Figlio affinché attraverso l’amore vi doni l’unione per mezzo suo, l’unione tra di voi e l’unione tra voi e i vostri pastori. Mio Figlio sempre vi si dona nuovamente attraverso di loro e rinnova le vostre anime. Non dimenticate questo.”: Per poter vivere un sincero amore, la Vergine Madre ci ricorda che Lei prega sempre suo Figlio perché “attraverso l’amore vi doni l’unione per mezzo suo, l’unione tra di voi e l’unione tra voi e i vostri pastori.” Non dobbiamo dimenticarci dei nostri parroci, perché con il loro aiuto Gesù si fa vivo nella Santa Messa. Riguardo a ciò, proprio ieri sentivo la testimonianza della veggente Mirjana che non dobbiamo giudicare o criticare perché non si comporta come noi vogliamo, ma dobbiamo pregare per loro, affidandoli sempre a Gesù e  acquisteremo sempre più fiducia in loro.  Essi infatti con la presenza di Gesù “vi si dona nuovamente attraverso di loro e rinnova le vostre anime”. Coraggio dunque, rimaniamo uniti con la preghiera, senza lasciarci trascinare dai pensieri mondani che ci allontanano dalla Luce, la Luce della Salvezza.

Rinnoviamo ogni giorno il nostro “Eccomi Signore!”, Lui stesso ci donerà la Forza per combattere e vincere contro le insidie del male.

Abbracciandovi fraternamente vi auguro Pace e Bene.

Dio vi Benedica sempre, insieme alla Vergine Madre
Tony 🙂

Annunci

One Comment on “Messaggio della Mamma Celeste alla veggente Mirjana 2 Agosto 2014”

  1. paolo ha detto:

    Ringrazio per il gradito invio del massaggio della Madonna alla veggente Mirjana nel corso dell’apparizione del 2 agosto 2014


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...