Messaggio della Mamma Celeste alla veggente Mirjana – 2 Febbraio 2018

Messaggio della Mamma Celeste alla veggente Mirjana

Medjugorje 2 Febbraio 2018

2 Febbraio

Cari figli,
voi che mio Figlio ama, voi che io amo con immenso amore materno, non permettete che l’egoismo, l’amore di voi stessi, regni nel mondo. Non permettete che l’amore e la bontà siano nascosti. Voi che siete amati, che avete conosciuto l’amore di mio Figlio, ricordate che essere amati significa amare. Figli miei, abbiate fede! Quando avete fede siete felici e diffondete pace, la vostra anima sussulta di gioia: in quell’anima c’è mio Figlio. Quando date voi stessi per la fede, quando date voi stessi per amore, quando fate del bene al prossimo, mio Figlio sorride nella vostra anima.
Apostoli del mio amore, io, come Madre, mi rivolgo a voi, vi raduno attorno a me e desidero guidarvi sulla via dell’amore e della fede, sulla via che conduce alla Luce del mondo. Sono qui per amore e per fede, perché, con la mia benedizione materna, desidero darvi speranza e vigore nel vostro cammino,poiché la via che conduce a mio Figlio non è facile: è piena di rinuncia, di donazione, di sacrificio, di perdono e di tanto, tanto amore. Quella via, però, porta alla pace e alla felicità. Figli miei, non credete alle voci menzognere che vi parlano di cose false, di una falsa luce. Voi, figli miei, tornate alla Scrittura! Vi guardo con immenso amore e, per grazia di Dio, mi manifesto a voi. Figli miei, venite con me, la vostra anima sussulti di gioia! Vi ringrazio”
(La Madonna poi ha benedetto tutti i presenti e gli oggetti sacri che avevano ciascuno addosso).

_______________________________________________________

Carissimi tutti, siamo giunti al secondo mese dell’anno e, con tanto Amore la Mamma, ci ricorda che Gesù ci Ama, e anche Lei ci Ama “con immenso amore.” Noi come interpretiamo queste sante parole? Spero con saggezza e intelletto sincero. Ci ricorda un’altro passo importante, proseguendo questa frase:“non permettete che l’egoismo, l’amore di voi stessi, regni nel mondo.”, lasciamo che l’Amore che Dio soffia continuamente in cuor nostro, sia per noi una ricchezza preziosa per donarla al prossimo.

“Figli miei, abbiate fede! Quando avete fede siete felici e diffondete pace, la vostra anima sussulta di gioia: in quell’anima c’è mio Figlio. Quando date voi stessi per la fede, quando date voi stessi per amore, quando fate del bene al prossimo, mio Figlio sorride nella vostra anima.”: Abbiamo ricevuto il dono della Fede durante il Sacramento Battesimale, dimostriamola con gioia al prossimo e verso coLui che c’è la donata. Poi col Sacramento della Confermazione, c’è stato donato lo Spirito Santo. Attraverso la Fede e lo Spirito Santo, totalmente abbandonati al Signore, saremo gioiosi Testimoni perché abbiamo capito che solo Dio può Guarirci e Sostenerci sempre. Con la nostra umile presenza e la Luce di Gesù, daremo gioia e pace al prossimo che incontreremo nel nostro cammino terreno.

Da tanti anni carissimi, la Vergine Madre è qui con noi, nonostante tutto siamo ancora un po lenti nel capire che Lei ci chiama uno ad uno, nel Vivere la Santa Parola che Dio Padre ci ha Donato, Gesù Suo Figlio e nostro Salvatore. Lei ci sta presentando ancora una volta Suo Figlio, vogliamo comprendere chi è? Dai, svegliamo l’anima per accogliere il Salvatore del mondo, l’Emmanuele il Dio con noi.
A metà mese inizierà il Tempo Forte della Quaresima, in preparazione della Solennità Pasquale. Rinnoviamo ogni istante la Gioia in Dio, attraverso la preghiera, i Santi Sacramenti, e mettendo in pratica ciò che la Vergine Madre ci ricorda con questa frase:“Sono qui per amore e per fede, perché, con la mia benedizione materna, desidero darvi speranza e vigore nel vostro cammino,poiché la via che conduce a mio Figlio non è facile: è piena di rinuncia, di donazione, di sacrificio, di perdono e di tanto, tanto amore. Quella via, però, porta alla pace e alla felicità.” Nel tempo quaresimale, riflettiamo sempre più intensamente su ciò che Dio ci sta chiamando a Vivere. Mettiamo in pratica i saggi consigli, rinunciando ad alcuni vizi che cadiamo, donandoci al prossimo e aiutandolo nel nostro piccolo; offrendo sacrifici per chiedere la Grazia del perdono al fratello che ci ha fatto soffrire, riacquistando l’affetto fraterno perduto con l’offesa. Compiendo il Sacramento della Riconciliazione, per poi unirci totalmente a Gesù Risorto.

“Figli miei, non credete alle voci menzognere che vi parlano di cose false, di una falsa luce. Voi, figli miei, tornate alla Scrittura! Vi guardo con immenso amore e, per grazia di Dio, mi manifesto a voi. Figli miei, venite con me, la vostra anima sussulti di gioia!”: Vero che siamo ancora creduloni? Beh, un po lo siamo, per questo la Mamma Celeste ci ricorda:“Non credete alle voci menzognere che vi parlano di cose false, di una falsa luce. Voi, figli miei, tornate alla Scrittura!” Non cadiamo nelle falsità di questo mondo, perché il maligno ci prende in giro, per questo la preghiera perseverante e la lettura della Scrittura, saranno per noi uno scudo prezioso per il nostro cammino spirituale che ci porta alla Salvezza. Non siamo soli, ricordiamolo.

Illuminati dalla Luce sempre presente del Signore, rimaniamo sempre Gioiosi perché Dio ci Chiama ogni momento alla Guarigione Spirituale.
Non dobbiamo aver paura, perché “Se Dio è con noi, chi sarà contro di noi?” (Rm.8,31) Ci pensiamo? Crediamo e Viviamo sempre nel Signore, Lui è la Nostra Forza.

Vivendo con questa Benedizione e Gioia, saremo sempre Liberi dalle tenebre che vogliono distruggere i semi che abbiamo seminato insieme al Signore.

Dio ci Benedica e la Mamma ci Protegga ora e sempre.

In Cristo, vi saluto con tutto cuore.
Tony 🙂

Annunci

Apostolato della Preghiera – Febbraio 2018

Fratelli e sorelle, salve!! Siamo giunti al secondo mese dell’anno.  Com’è bello questo mese. Come tutti gli altri mesi lasciano una traccia nel nostro cammino spirituale. Il 2 per esempio, la Chiesa ricorda la Festa della Presentazione di Gesù al Tempio. Per noi è una tappa preziosa di riflessione e di gioia.

Camminiamo sinceri e gioiosi come bambini, nella semplicità ed umiltà, troveremo la Pace e l’Amore che Dio soffia continuamente, con suo Figlio Gesù, attraverso lo Spirito Santo.

Abbracciamo con Gioia il dono della Vita, perché è preziosa più dell’oro.

Dio ci Benedica e la Mamma ci Protegga sotto il Suo Manto.
Fraternamente vi abbraccio.
Tony 🙂

____________________________________

Intenzioni mese di Febbraio 2018
(Apostolato della Preghiera)

2018-02-intenzioni-papa“Perché coloro che hanno un potere materiale, politico o spirituale
non si lascino dominare dalla corruzione.”:
 Cari tutti, ricordiamoci che abbiamo ricevuto la Vita, per vivere con gioia e comprensione vicendevole, non per essere più potenti del prossimo. Tutti siamo deboli nel peccato, ma se in noi prevale l’essere potenti più del fratello che incontriamo, allora siamo tormentati da ideologie sbagliate e corrotte dal principe di questo mondo. Liberiamoci dal male, cancelliamo questi pensieri, diamo vita alle Sante Virtù ricevute nel Sacramento Battesimale. Seminiamo dunque l’Amore e la Pace, perché Dio ci chiama al Suo Regno. 

2018-02-intenzioni-vescovi“Perché gli operatori sanitari svolgano il loro compito con profonda umanità e competenza” : Abbiamo tante creature che stanno soffrendo, Dio con questo non li ha condannati, ma vuol chiamare noi che li vediamo, nel riflettere quanto sia Importante Vivere nella Gioia e nella Dolcezza.
Preghiamo dunque, perché cresca e aumenti la missione preziosa che tutti i medici, gli operatori e coloro che aiutano le creature sofferenti nel guarire. 

2018-02-intenzioni-clero-1.png“Cuore di Gesù, sostieni il Papa e i Vescovi, perché ravvivino la fede dei Tuoi fedeli” : Cari tutti, non dobbiamo dimenticarci di pregare per il nostro Pontefice e tutto il Clero e le anime Consacrate, che hanno ricevuto la chiamata, rispondendo nel Vivere con Gioia e Pace. Stiamo accanto al nostro parroco, aiutandolo nel nostro piccolo, perché ha bisogno di ciascuno di noi. Ricordatevi che Gesù, non scarta nessuno, nemmeno il parroco che Lui stesso ci ha donato, accoglie e vuole il nostro aiuto.

 

Fonte: https://adp.it/


Messaggio mensile della Mamma Celeste – Medjugorje 25 Gennaio 2018

Messaggio mensile della Mamma Celeste

Medjugorje 25 Gennaio 2018

 Geannio 2018

“Cari figli!
Questo tempo sia per voi il tempo della preghiera affinché lo Spirito Santo, attraverso la preghiera, discenda su di voi e vi doni la conversione.
Aprite i vostri cuori e leggete la Sacra Scrittura affinché, attraverso le testimonianze, anche voi possiate essere più vicini a Dio.
Figlioli, cercate soprattutto Dio e le cose di Dio e lasciate alla terra quelle della terra, perché Satana vi attira alla polvere e al peccato.
Voi siete invitati alla santità e siete creati per il Cielo. Cercate, perciò, il Cielo e le cose celesti. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

_______________________________________________________

Fratelli e sorelle, in questo santo giorno, si fa memoria della Conversione di San Paolo, Lui che stava inseguendo i primi cristiani che stavano a Damasco. Gesù stesso lo chiamo dicendole:“Saulo, Saulo, perché mi perseguiti?” (At. 9,4b). Come Saulo, anche noi, stiamo andando nella strada sbagliata, perseguitando i cristiani, e facendo del male a noi stessi, perché Dio ci ha Creati per Vivere con Lui in Eterno. La Vergine Madre, inizia proprio questo messaggio a riguardo di questa memoria preziosa, che la Chiesa ci ricorda:“Questo tempo sia per voi il tempo della preghiera affinché lo Spirito Santo, attraverso la preghiera, discenda su di voi e vi doni la conversione.”

Cari tutti, rimaniamo attenti e fiduciosi in Dio, perché la Luce del Signore, prevalga sulle tenebre di questo mondo passeggero. Non siamo stati creati per vivere in questo mondo, ma per purificarci dal peccato, compiendo opere di carità, mettendo in pratica i Santi Insegnamenti, agendo così saremo testimoni della Salvezza che Dio ha promesso attraverso Suo Figlio Gesù. Riguardo ciò, la Vergine Madre ci ricorda questa frase molto forte, da meditare e riflettere:“Aprite i vostri cuori e leggete la Sacra Scrittura affinché, attraverso le testimonianze, anche voi possiate essere più vicini a Dio.” Dove abbiamo le menti? Come viviamo i giorni? Se siamo ancora confusi dalle ideologie mondane, la Mamma c’indica come affrontare la giornata: “leggendo con Gioia la Santa Parola.” 

“Figlioli, cercate soprattutto Dio e le cose di Dio e lasciate alla terra quelle della terra, perché Satana vi attira alla polvere e al peccato.”: Il principe di questo mondo, vuol distruggere i semi d’Amore, di Gioia, di Pace, di Comprensione, Perdono e tutte le virtù preziose che ci portano alla Santità, per questo non attacchiamoci ai desideri di questo mondo, ma portando con Gioia e Amore la nostra croce, Viviamo secondo la Divina Volontà. Nella Quarta Domenica del Tempo Ordinario celebrata il 28 Gennaio, San Paolo ci ricorda questa verità:“Io vorrei vedervi senza preoccupazioni: chi non è sposato si preoccupa delle cose del Signore, come possa piacere al Signore; chi è sposato invece si preoccupa delle cose del mondo, come possa piacere alla moglie, e si trova diviso! Così la donna non sposata, come la vergine, si preoccupa delle cose del Signore, per essere santa nel corpo e nello spirito; la donna sposata invece si preoccupa delle cose del mondo, come possa piacere al marito.” (1Cor. 7,32-34) 

Infine la Vergine Madre, ci ricorda una Verità Speciale:“Voi siete invitati alla santità e siete creati per il Cielo. Cercate, perciò, il Cielo e le cose celesti.” Abbiamo capito il tutto? Lo spero tanto, perché non dobbiamo mai temere, “Se Dio è con noi, chi sarà contro di noi?” (Rm. 8,31b)
La Mamma Celeste, ci ricorda quello che Dio ci Insegna attraverso Suo Figlio e nostro Salvatore Gesù. Siamo stati creati per Vivere in Paradiso; Gioire ed Amarci, senza aver odio e rancore verso il prossimo. 

Rimaniamo uniti nella preghiera, perché la Luce non scompaia dal nostro cammino di Conversione.
Dio ci Benedica e la Mamma ci Protegga.
Fraternamente vi saluto, augurandovi Pace e Bene.
Tony 🙂

 


Apostolato della Preghiera – Gennaio 2018

Carissimi tutti, perdonatemi per il ritardo; il sito da cui usufruisco delle immagini, è in manutenzione. Ma ora voglio scrivere un breve pensiero sulle intenzioni di questo mese iniziale del nuovo anno.

Come in ogni mese, c’è da riflettere e vivere queste intenzioni, aiutando il Pontefice e tutto il Clero nel rimanere unito e rinnovato nello Spirito Santo, perché diano continua testimonianza che Gesù Cristo è Vivo, ora e per l’Eternità.

Rinnoviamo la nostra Fede in Dio Padre, che ci Ama più di quanto noi immaginiamo. La preghiera ed i Santi Sacramenti sono sempre i Santi Pilastri, che ci permettono di combattere e vincere con l’Aiuto Prezioso di Gesù, Via, Verità e Vita Eterna.

Dio ci Benedica e la Mamma ci Protegga sotto il Suo Manto.
Fraternamente vi abbraccio.
Tony 🙂

____________________________________

Intenzioni mese di Gennaio 2018
(Apostolato della Preghiera)

 

“Perché nei paesi asiatici, i cristiani, come pure le altre minoranze religiose, possano vivere la loro fede con tutta libertà.”: Ogni religione nei paesi asiatici, abbia la gioia e libertà di professare la Fede in un Unico Dio, che è Vita, Salvezza e Gioia Eterna. Purtroppo ci sono creature che capovolgono la religione stessa, con ideologie sbagliate o mal interpretate. Dobbiamo ricordarci che Dio, non vuol dal suo popolo, rancori e battaglie per essere potenti, ma affidare sempre alla Sua Presenza ogni nostro dolore, affinché l’Infinito Amore con cui ci ha plasmati e creati, abiti in cuor nostro; tanto da diffondere la Virtù più bella insieme alla Carità che è la Pace. Per vivere nella Pace, dobbiamo invocare Dio, chiedendo la Virtù del Perdono. 

“Perché i responsabili politici promuovano con onestà e saggezza il bene comune, mettendo al centro la dignità della persona.” : Preghiamo senza mai stancarci per tutti i politici, affinché lo Spirito Santo li Guidi sempre, dando esempio di vita, e sincerità verso le creature, rendendo Vive le Sante Radici che Dio stesso a seminato in cuor nostro, perché stiamo vedendo che stanno venendo a perdersi. Per questo non dobbiamo scoraggiarci, ma chiedere a Dio il Suo Continuo Sostegno, perché in ogni nazione, popolo e creatura Viva la Luce Santa chiamata: SALVEZZA!!!

 

“Cuore di Gesù, ogni tuo sacerdote sappia di essere un dono del tuo amore alla Chiesa e al mondo.” : Invochiamo la Misericordia Divina, perché Protegga sempre i Suoi Ministri, che Lui stesso ha scelti prima che il mondo fosse.
«Cuore di Gesù, infiamma sempre più il Clero, donando l’Amore Infinito. Aiuta anche noi fedeli e star loro vicino, diventando un solo corpo e un solo spirito. Amen.»

 


Messaggio della Mamma Celeste alla veggente Mirjana – 2 Gennaio 2018

Messaggio della Mamma Celeste alla veggente Mirjana

Medjugorje 2 Gennaio 2018

Gennaio 2018

Cari figli,
quando sulla terra viene a mancare l’amore, quando non si trova la via verso la salvezza, Io come Madre vengo per aiutarvi, affinché conosciate una vera fede, viva e profonda, affinché vi amiate sinceramente.
Io come Madre, ardo per il vostro reciproco amore, per la bontà e la purezza. Il mio desiderio è che siate giusti e che vi amiate. Figli miei siate gioiosi nello spirito. Siate puri, siate vivi. Mio Figlio diceva di amare i bambini; siate bambini. Mio Figlio diceva che amava stare tra i cuori puri, perché i cuori puri sono sempre giovani e gioiosi. Mio Figlio diceva che bisogna perdonare e amare. Perdonate e amate. So che questo non è sempre facile.
La sofferenza fa si che cresciate nello spirito, per poter crescere sempre più spiritualmente dovete amare e perdonare sinceramente. Molti figli sulla terra non conoscono mio Figlio e non Lo amano. Ma voi che amate mio Figlio e Lo portate nel cuore, pregate, pregate per sentirLo vicino a voi, che la vostra anima respiri il Suo Spirito. Io sono in mezzo a voi e vi parlo di piccole e grandi cose. Non mi stancherò mai di parlarvi di mio Figlio; Amore sincero. Perciò figli miei, amore vero. Figli miei apritemi i vostri cuori, permettiate che vi guidi maternamente. Siate apostoli di mio Figlio, siate apostoli dell’Amore di mio Figlio e del mio amore.
Come Madre vi prego, non dimenticate coloro che mio Figlio ha scelto e chiamato per guidarvi. Portateli nel cuore e pregate per loro. Vi ringrazio.”
(La Madonna poi ha benedetto tutti i presenti e gli oggetti sacri che avevano ciascuno addosso).

_______________________________________________________

Fratelli e sorelle, siamo giunti al nuovo anno e la Vergine Madre c’invita ad affidarci totalmente a Lei, perché vuole che seguiamo Suo Figlio e non le nostre ideologie sbagliate.
In quest’anno appena iniziato, diamo una svolta concreta e sincera per Vivere alla Presenza Divina.
In questo messaggio intenso, la Mamma Celeste ricorda più volte quattro mini frasi, la prima è:“Come Madre”, la seconda:“Mio Figlio”, la terza “Cuori Puri”, la quarta:“Figli miei”. Queste frasi, raggruppano la religione cristiana, perché Lei è nostra Madre, Gesù e Suo Figlio, Dio ci ha creati per essere Cuori Puri, noi tutti siamo Figli della Mamma Celeste.

Nonostante la nostra debolezza umana, la Vergine Madre, non smette di chiamarci al Vero Amore e alla reciproca comprensione e perdono. Rimaniamo semplici e puri come bambini, perché comprendiamo quanto sia importante vivere nella Luce e nella Pace che Dio stesso continuamente, attraverso il Suo Santo Spirito ci dona.
Lei stessa ci dice così:“Io come Madre, ardo per il vostro reciproco amore, per la bontà e la purezza. Il mio desiderio è che siate giusti e che vi amiate. Figli miei siate gioiosi nello spirito. Siate puri, siate vivi. Mio Figlio diceva di amare i bambini; siate bambini. Mio Figlio diceva che amava stare tra i cuori puri, perché i cuori puri sono sempre giovani e gioiosi. Mio Figlio diceva che bisogna perdonare e amare. Perdonate e amate. So che questo non è sempre facile.”

Prima di proseguire volevo ricordarvi che domani, ossia il 3 Gennaio, si festeggia il Santissimo Nome di Gesù, per questo la Mamma vuol ricordare che Gesù stesso ci chiama ad essere bambini, rimanendo sempre nell’Amore, rinnovando i nostri cuori con la Sua Purezza di Spirito.
“La sofferenza fa si che cresciate nello spirito, per poter crescere sempre più spiritualmente dovete amare e perdonare sinceramente. Molti figli sulla terra non conoscono mio Figlio e non Lo amano. Ma voi che amate mio Figlio e Lo portate nel cuore, pregate, pregate per sentirLo vicino a voi, che la vostra anima respiri il Suo Spirito.”: L’essere sofferenti in questo mondo, non è un castigo del Signore, ma un’esortazione particolare che Dio permette per “crescere nello spirito”. Cresciamo nell’amare e nel perdonare il fratello che da anni, non riusciamo più ad andare d’accordo. Noi che cerchiamo di Amare Dio nel nostro piccolo, aiutiamo il fratello che non lo conosce, perché anche lui si svegli alla Luce della Salvezza. Preghiamo senza mai stancarci perché sentendolo vicino, respiriamo sempre il “Suo Spirito”.

“Non mi stancherò mai di parlarvi di mio Figlio; Amore sincero. Perciò figli miei, amore vero. Figli miei apritemi i vostri cuori, permettiate che vi guidi maternamente. Siate apostoli di mio Figlio, siate apostoli dell’Amore di mio Figlio e del mio amore.”: Ricordiamoci sempre la Preziosa Missione che la Mamma Celeste da tanti anni, ci sta invitando a compiere:“Figli miei apritemi i vostri cuori, permettiate che vi guidi maternamente.” Diamo una svolta concreta al nostro cammino, rendendo verità ciò che la Vergine Madre c’invita a Vivere: APRIAMO I NOSTRI CUORI A LEI.

Rimaniamo uniti al parroco che Dio ci ha donato, standole vicino con la preghiera e l’affetto sincero, senza essere gelosi del compaesano, ma rimanendo un’unica famiglia.

Con i Santi Consigli della Vergine Madre, lasciamoci Guidare e Custodire, dando Gioia e Pace ai nostri cuori afflitti. I primi giorni dell’anno e, tutto l’anno, sia sempre Unito e Sincero, colmato del Vero Amore, della Vera Pace e della Splendida Gioia Preziosa, che ci porta tutti alla Salvezza.

Dio ci Benedica e la Mamma ci Protegga ora e sempre.

In Cristo, vi saluto con tutto cuore.
Tony 🙂


Messaggio mensile della Mamma Celeste – Medjugorje 25 Dicembre 2017

Messaggio mensile della Mamma Celeste

Medjugorje 25 Dicembre 2017

 25 Dicembre

“Cari figli!
Oggi vi porto mio Figlio Gesù, affinché vi doni la Sua pace e la Sua benedizione. Figlioli, vi invito tutti a vivere e testimoniare le grazie e i doni che avete ricevuto. Non temete! Pregate affinché lo Spirito Santo vi dia la forza di essere testimoni gioiosi e uomini di pace e di speranza. Figlioli siate benedizione. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

_______________________________________________________

Carissimi tutti, con tanto affetto, la Vergine Madre ci sta sempre accanto; non lasciamola da sola, perché vuole salvarci tutti. Lei ci ha donato Suo Figlio, chiamandoci alla Guarigione Spirituale, perché in Suo Figlio vediamo sempre L’EMMANUELE, il Dio con noi.
Ma ci pensiamo? Dio si è fatto come noi, per farci come Lui. Lasciamoci dunque educare attraverso le Sante Parole che Gesù stesso ha lasciato attraverso i Vangeli e le Letture degli Apostoli, senza scordare il Vecchio Testamento.

“Figlioli, vi invito tutti a vivere e testimoniare le grazie e i doni che avete ricevuto.”: Cosa stiamo aspettando carissimi, nell’essere gioiosi e umili testimoni di Gesù? Lui ci ha aiutato e crescere attraverso i nostri genitori, attraverso le Grazie e i doni ricevuti, perché chi c’incontra veda la Gioia di essere vicino a Cristo.
Non dobbiamo nasconderci, ma lasciarci svegliare dalla Santa Luce che Gesù stesso è venuto a portarci con la Sua Nascita.
Diamo vita ai talenti ricevuti dal Signore, per testimoniare la Sua Presenza, vivendo e servendolo nel nostro piccolo.

“Pregate affinché lo Spirito Santo vi dia la forza di essere testimoni gioiosi e uomini di pace e di speranza.”: Rimaniamo saldi e perseveranti nella preghiera e nei Santi Sacramenti, perché lo Spirito Santo, sia sempre la Luce Preziosa che ci Guida sulla Retta Via. Non perdiamo di vista questa Unica Luce, come i pastori che sono stati avvisati dagli angeli del Santo Evento, ed hanno visto il Bambino Gesù nella grotta. Invochiamo lo Spirito Santo, affinché sia Lui a purificarci e rinnovarci, perché la Gioia e l’Amore prevalga sempre nei momenti di sofferenza che viviamo. 

Rimaniamo semplici ed umili, per dar sempre testimonianza al fratello che incontriamo. Con questa piccola esortazione fraterna, vi auguro di proseguire questo Santo Tempo di Benedizioni e Grazie continue, attraverso la Luce Salvifica del Signore che vuol espandere nel nostri cuori afflitti.
Vi auguro con tutto cuore, una Gioioso e Santo Anno colmo di Gioia e Pace.

Dio ci Benedica e la Mamma ci Protegga.
Fraternamente vi saluto, augurandovi Pace e Bene.
Tony 🙂

 


Messaggio della Vergine Madre alla veggente Mirjana – 2 Dicembre 2017

Messaggio della Mamma Celeste alla veggente Mirjana

Medjugorje 2 Dicembre 2017


 

2 Dicembre

“Figli miei, vi chiedo questo, perché ricordate: pregare significa amare e perdonare.Vi ringrazio!”

 

Cari figli,
mi rivolgo a voi come vostra Madre, la Madre dei giusti, la Madre di coloro che amano e soffrono, la Madre dei santi. Figli miei, anche voi potete essere santi: dipende da voi. Santi sono coloro che amano immensamente il Padre Celeste, coloro che lo amano al di sopra di tutto. Perciò, figli miei, cercate di essere sempre migliori.
Se cercate di essere buoni, potete essere santi, anche se non pensate questo di voi. Se pensate di essere buoni, non siete umili e la superbia vi allontana dalla santità. In questo mondo inquieto, colmo di minacce, le vostre mani, apostoli del mio amore, dovrebbero essere tese in preghiera e misericordia. A me, figli miei, regalate il Rosario, le rose che tanto amo! Le mie rose sono le vostre preghiere dette col cuore, e non soltanto recitate con le labbra. Le mie rose sono le vostre opere di preghiera, di fede e di amore.
Quando era piccolo, mio Figlio mi diceva che i miei figli sarebbero stati numerosi e che mi avrebbero portato molte rose. Io non capivo, ora so che siete voi quei figli, che mi portate rose quando amate mio Figlio al di sopra di tutto, quando pregate col cuore, quando aiutate i più poveri. Queste sono le mie rose!
Questa è la fede, che fa sì che tutto nella vita si faccia per amore; che non si conosca la superbia; che si perdoni sempre con prontezza, senza mai giudicare e cercando sempre di comprendere il proprio fratello. Perciò, apostoli del mio amore, pregate per coloro che non sanno amare, per coloro che non vi amano, per coloro che vi hanno fatto del male, per coloro che non hanno conosciuto l’amore di mio Figlio.
Figli miei, vi chiedo questo, perché ricordate: pregare significa amare e perdonare. Vi ringrazio! ”

_______________________________________________________

Carissimi tutti, con tanta gioia sono felice di farvi conoscere il Messaggio della Gospa. Quest’ultimo mese dell’anno, ci chiama alla riflessione, in preparazione alla Solennità del Santo Natale, e ancor prima alla Solennità dell’Immacolata Concezione.
Il 3 di questo mese è cominciato il Tempo Forte dell’Avvento, aprendo il nuovo anno liturgico, invitandoci per cominciare o proseguire un sincero cammino di conversione, che rafforza la Fede e la Gioia di essere Figli di Dio, fratelli di Gesù e Figli della Vergine Madre che ci Protegge sotto il Suo Manto.

Dopo il saluto iniziale, la Mamma si rivolge a noi con questa splendida frase da leggere e rileggere attentamente:“mi rivolgo a voi come vostra Madre, la Madre dei giusti, la Madre di coloro che amano e soffrono, la Madre dei santi. Figli miei, anche voi potete essere santi: dipende da voi. Santi sono coloro che amano immensamente il Padre Celeste, coloro che lo amano al di sopra di tutto. Perciò, figli miei, cercate di essere sempre migliori.” Secondo voi, perché il Signore ci ha plasmati a Sua Immagine? La Mamma Celeste, lo riassume in questa bel saluto iniziale. Lei è “la nostra Madre, la Madre di coloro che amano e soffrono, la Madre dei santi.” Mettiamoci d’impegno cercando sempre il Sostegno Prezioso della Mamma, perché come dice Lei stessa, proseguendo con la frase:“Figli miei, anche voi potete essere santi: dipende da voi. Santi sono coloro che amano immensamente il Padre Celeste, coloro che lo amano al di sopra di tutto. Perciò, figli miei, cercate di essere sempre migliori.” Diamo vita a queste Sante Parole, perché proseguiamo con gioia ed umiltà un Gioioso Cammino di Conversione verso la Santità.

Rinnoviamo giorno per giorno la Fiducia in Dio, attraverso la preghiera perseverante ed i Santi Sacramenti, La Vergine Madre parlando  alla preghiera, ci ricorda che:“In questo mondo inquieto, colmo di minacce, le vostre mani, apostoli del mio amore, dovrebbero essere tese in preghiera e misericordia. A me, figli miei, regalate il Rosario, le rose che tanto amo! Le mie rose sono le vostre preghiere dette col cuore, e non soltanto recitate con le labbra. Le mie rose sono le vostre opere di preghiera, di fede e di amore.” Queste parole dolci e materne, ci aiutano tanto a riflettere, compiendo un sincero esame di coscienza, per poi giungere ad una decisione importante per il nostro cammino, che il più delle volte inciampiamo attirati dalle falsità e menzogne tenebrose di questo mondo peccatore.

Leggiamo assieme questa frase bellissima che viene ricordata dalla Gospa:“Quando era piccolo, mio Figlio mi diceva che i miei figli sarebbero stati numerosi e che mi avrebbero portato molte rose. Io non capivo, ora so che siete voi quei figli, che mi portate rose quando amate mio Figlio al di sopra di tutto, quando pregate col cuore, quando aiutate i più poveri. Queste sono le mie rose!” Noi siamo figli della Vergine Madre fratelli e sorelle. Non vi porta conforto e gioia spirituale questa Grazia che ci Dona il Signore? Io la prima volta che lo letta mi ha fatto tanto gioire e, più la leggo e più mi commuovo, perché Dio è Amore e non odio, Coraggio dunque preghiamo perché quando compiamo questo Ringraziamento al Signore, portiamo “rose quando amiamo Gesù al di sopra di tutto, quando preghiamo col cuore, quando aiutiamo i più poveri.”

“Questa è la fede, che fa sì che tutto nella vita si faccia per amore; che non si conosca la superbia; che si perdoni sempre con prontezza, senza mai giudicare e cercando sempre di comprendere il proprio fratello. Perciò, apostoli del mio amore, pregate per coloro che non sanno amare, per coloro che non vi amano, per coloro che vi hanno fatto del male, per coloro che non hanno conosciuto l’amore di mio Figlio.”: Seguiamo dunque, l’invito della Mamma Celeste: PREGHIAMO, AMIAMO, PERDONIAMO, per VIVERE NELLA PACE ED AMORE VICENDEVOLE

Con questo splendido messaggio, diamo Luce e Gioia al nostro cammino, non da soli, ma sempre accompagnati dalla Vergine Madre e da Gesù che ci stanno sempre vicino. Buon Avvento a tutti voi carissimi.

Dio ci Benedica e la Mamma ci Protegga ora e sempre.

In Cristo, vi saluto con tutto cuore.
Tony 🙂