Messaggio della Mamma Celeste alla veggente Mirjana – 2 Giugno 2018

Messaggio della Mamma Celeste alla veggente Mirjana

Medjugorje 2 Giugno 2018

2 Giugno

“Cari figli,
vi invito ad accogliere con semplicità di cuore le mie parole, che vi dico come Madre affinché vi incamminiate sulla via della luce piena, della purezza, dell’amore unico di mio Figlio, uomo e Dio.
Una gioia, una luce indescrivibile con parole umane penetrerà nella vostra anima, e verrete afferrati dalla pace e dall’amore di mio Figlio. Desidero questo per tutti i miei figli. Perciò voi, apostoli del mio amore, voi che sapete amare e perdonare, voi che non giudicate, voi che io esorto, siate un esempio per tutti quelli che non percorrono la via della luce e dell’amore o che hanno deviato da essa. Con la vostra vita mostrate loro la verità, mostrate loro l’amore, poiché l’amore supera tutte le difficoltà, e tutti i miei figli sono assetati d’amore. La vostra comunione nell’amore è un dono per mio Figlio e per me.
Ma, figli miei, ricordate che amare vuol dire sia voler bene al prossimo che desiderare la conversione della sua anima. Mentre vi guardo riuniti attorno a me, il mio Cuore è triste perché vedo così poco amore fraterno, amore misericordioso. Figli miei, l’Eucaristia, mio Figlio vivo in mezzo a voi, e le sue parole vi aiuteranno a comprendere. La sua Parola, infatti, è vita, la sua Parola fa sì che l’anima respiri, la sua Parola vi fa conoscere l’amore.
Cari figli, vi prego nuovamente, come Madre che vuol bene ai suoi figli: amate i vostri pastori, pregate per loro.
Vi ringrazio

_______________________________________________________

Carissimi tutti, perdonatemi per il ritardo del messaggio, tra un giorno e l’altro il tempo vola, comunque non mi sono scordato nel farvi conoscere l’invito ed il ricordo della Gospa che ci ricorda.

Nel primo invito di questo messaggio è veramente molto intenso:“vi invito ad accogliere con semplicità di cuore le mie parole, che vi dico come Madre affinché vi incamminiate sulla via della luce piena, della purezza, dell’amore unico di mio Figlio, uomo e Dio.”
Come possiamo rimanere indifferenti a quest’invito prezioso? Noi siamo semplici di cuore, o no? Allora chiediamo alla Vergine Madre d’insegnarci questa virtù importante per la nostra salvezza spirituale. Lei ci chiama per Vivere nella Luce Piena, che sarebbe la Presenza dello Spirito Santo, esso ci vuol aiutare nel compiere un Sincero Discernimento, portandoci alla Purezza e all’Amore Sincero verso Gesù e i fratelli. Una canzone molto antica ci ricorda questa verità:”Dio si è fatto come noi, per farci come Lui. Vieni Gesù, Resta con noi, resta con noi!” 

“Una gioia, una luce indescrivibile con parole umane penetrerà nella vostra anima, e verrete afferrati dalla pace e dall’amore di mio Figlio. Desidero questo per tutti i miei figli. Perciò voi, apostoli del mio amore, voi che sapete amare e perdonare, voi che non giudicate, voi che io esorto, siate un esempio per tutti quelli che non percorrono la via della luce e dell’amore o che hanno deviato da essa. Con la vostra vita mostrate loro la verità, mostrate loro l’amore, poiché l’amore supera tutte le difficoltà, e tutti i miei figli sono assetati d’amore. La vostra comunione nell’amore è un dono per mio Figlio e per me.”: In questa frase molto intensa, la Mamma ci ricorda che sei noi ci affidiamo al Signore, ci accadrà questa Grazia Speciale:“Una gioia, una luce indescrivibile con parole umane penetrerà nella vostra anima, e verrete afferrati dalla pace e dall’amore di mio Figlio.” Noi ci crediamo a questa Santa Grazia? Allora diamoci da fare, con quest’esortazione speciale:“Perciò voi, apostoli del mio amore, voi che sapete amare e perdonare, voi che non giudicate, voi che io esorto, siate un esempio per tutti quelli che non percorrono la via della luce e dell’amore o che hanno deviato da essa. Con la vostra vita mostrate loro la verità, mostrate loro l’amore, poiché l’amore supera tutte le difficoltà, e tutti i miei figli sono assetati d’amore.” Diamo con umiltà e gioia il nostro esempio verso il fratello che vediamo sofferente, nel riscoprire che l’Amore Vero esiste, Gesù lo dona a tutti. 

“Ma, figli miei, ricordate che amare vuol dire sia voler bene al prossimo che desiderare la conversione della sua anima. Mentre vi guardo riuniti attorno a me, il mio Cuore è triste perché vedo così poco amore fraterno, amore misericordioso.”: L’Amarsi vicendevolmente ci porta alla Gioia più bella; diamo vita a quest’esortazione preziosa. Rimanere umili e semplici, saremo gioiosi di aiutare il fratello nel far conoscere il Signore, che lo chiama attraverso il nostro semplice aiuto e testimonianza. Amiamoci fraternamente, e saremo felici noi e Dio stesso.

“Figli miei, l’Eucaristia, mio Figlio vivo in mezzo a voi, e le sue parole vi aiuteranno a comprendere. La sua Parola, infatti, è vita, la sua Parola fa sì che l’anima respiri, la sua Parola vi fa conoscere l’amore.”: Riflettendo su questa frase conclusiva, voglio ricordare che il messaggio stesso è stato ricevuto il giorno prima della Solennità di Corpus Domini, dove si ricorda che Gesù si è offerto come vittima di espiazione, rendendosi presente in ogni parrocchia attraverso il Sacramento dell’Eucaristia. Per questo la Gospa ci ricorda che ricevendo l’Eucaristia con perseveranza, Suo Figlio e nostro Salvatore Gesù, è sempre presente in cuor nostro. “La Sua Parola, infatti, è vita, la Sua Parola fa sì che l’anima respiri, la Sua Parola vi fa conoscere l’Amore.”

Stiamo vicino ai nostri parroci, perché hanno bisogno del nostro aiuto. Preghiamo per loro, dando il nostro aiuto su ciò che Dio stesso ci chiama a vivere nella Parrocchia.
Sempre uniti in Cristo vi auguro tanta Pace e tanto Amore.

Dio ci Benedica e la Mamma ci Protegga ora e sempre.

In Cristo, vi saluto con tutto cuore.
Tony 🙂

Annunci

Apostolato della Preghiera – Giugno 2018

Fratelli e sorelle carissimi, salve. Scusati se ho tardato anche questo mese nell’inviarvi le intenzioni del Pontefice. Come in tutti i mesi, sono preziose le intenzioni che vengono proposte da Papa Francesco e, questo mese dedicato al Sacro Cuore di Gesù, veniamo chiamati a riflettere quanto sia importante la solidarietà ed il rispetto vicendevole.

Crediamo sempre nell’Amore e Misericordia Divina, perché essi sono un pilastro prezioso insieme alla Fede e alla Gioia di Vivere in Cristo Risorto; Lui non ci abbandona mai.

Preghiamo perseveranti, sia singolarmente che in famiglia, con Gioia e Umiltà, Dio non ci abbandonerà mai.

Dio ci Benedica e la Mamma ci Protegga sotto il Suo Manto.
Fraternamente vi abbraccio.
Tony 🙂

____________________________________

Intenzioni mese di Giugno 2018
(Apostolato della Preghiera)

2018-06-intenzioni-papa“Perché le reti sociali favoriscano la solidarietà e il rispetto dell’altro nella sua differenza.”: In questi anni che sono passati, l’iscrizione alle reti sociali, come siti per conoscersi e social network, hanno causato in molte creature un’allontanamento forte dal rispetto e comprensione vicendevole. Per questo dobbiamo usare queste metodologie con molta discrezione e comprensione vicendevole, rispettandoci e facendo pace con le creature che veniamo a conoscere. Purtroppo gli adolescenti si prendono gioco di queste opportunità perdendo così nel parlarsi.
Promettiamo a noi stessi, di stare semplici ed umili, senza abusare di queste opportunità, prendendoci in giro, ma rimanendo vicini ed essere solidali con le creature che già conosciamo nella nostra comunità e che veniamo a conoscere durante il nostro cammino spirituale.

2018-06-intenzioni-vescovi“Perché nelle famiglie la preghiera sostenga l’amore reciproco, che si esprime in gesti di tenerezza e di compassione.”All’interno delle famiglie, non da oggi, si è perso l’unione spirituale attraverso la preghiera ed il dialogo. La coppia prima di arrivare alla meta del Sacramento Matrimoniale, deve compiere un sereno cammino di conoscenza vicendevole. Per questo non bisogna velocizzare i tempi, ma vivere un sincero discernimento assieme, per capire se colui o colei è veramente l’anima gemella che Dio stesso a disegnato. Se poi all’interno delle famiglie, manca la preghiera, si perderà la gioia e l’affetto vicendevole con cui la coppia stessa si è conosciuta. I gesti di tenerezza e di compassione scompariranno, prevarranno altri comportamenti che non aiuteranno di certo la famiglia nel rimanere in Pace e nell’Amore reciproco. Invochiamo il Signore con la preghiera, perché nella famiglia, sia Viva la fiamma dello Spirito Santo che l’ha unita col sigillo dell’Amore Divino.

2018-06-intenzioni-clero“Cuore di Gesù, stringi a Te i sacerdoti e rendili strumenti del Tuo amore misericordioso.”: Non smettiamo di star vicino ai nostri sacerdoti, pregando per loro con perseveranza e affetto. Stiamo vedendo che il più delle volte vengono criticati, senza sostenerli con le preghiere. Stiamo loro vicino senza aver vergogna.
A volte anch’io rimango un po titubante, ma l’Amore verso Gesù, ci deve avvicinare a loro che rappresentano i discepoli che Lui stesso ha Chiamato e mandato per stare con noi «pecorelle» il più delle volte smarrite. Preghiamo per loro senza mai stancarci perché siano:«Strumenti del Suo Amore Misericordioso».

Fonte: https://adp.it/

 


Messaggio mensile della Mamma Celeste – Medjugorje 25 Maggio 2018

Messaggio mensile della Mamma Celeste

Medjugorje 25 Maggio 2018

Maria 25 Maggio 2018

“Cari figli!
In questo tempo inquieto vi invito ad avere più fiducia in Dio che è il Padre vostro nei cieli e che mi ha mandato per condurvi a Lui.
Voi, aprite i vostri cuori ai doni che Lui desidera darvi e nel silenzio del cuore adorate mio Figlio Gesù, che ha dato la Sua vita affinché viviate nell’eternità dove desidera condurvi.
La vostra speranza sia la gioia dell’incontro con l’Altissimo nella vita quotidiana. Per questo vi invito: non trascurate la preghiera perché la preghiera fa miracoli.
Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

_______________________________________________________

Cari fratelli e sorelle, come non possiamo rimanere fermi in questa confusione che stiamo vedendo in questo «tempo inquieto», come lo chiama la Mamma; ed è così purtroppo. Allora carissimi tutti diamo una svolta concreta al nostro cammino, rispondendo all’invito speciale della Gospa:«Avere più fiducia in Dio che è il Padre», Lui è il nostro Abbà,

Che vogliamo fare? Spero che obbediamo al prezioso consiglio della Mamma, che ci chiama ad un’altro invito da parte di Dio:«Aprite i vostri cuori ai doni che Lui desidera darvi e nel silenzio del cuore adorate mio Figlio Gesù, che ha dato la Sua vita affinché viviate nell’eternità dove desidera condurvi.»
Compiamo un sincero cammino verso la Conversione; solo così riusciremo a vedere all’orizzonte la Luce Preziosa della Salvezza, rinnovando la Fede e la Speranza per lasciarci Consolare dal Dio Trino ed Unico.

Vogliamo incontrare Dio l’Altissimo? Beh, Lui ci aspetta, perché è sempre accanto a noi, anche quando pensiamo il contrario. Lui non ci abbandona mai. Leggiamo e Viviamo la Sua Parola. Seguiamo la Retta Via che ha Disegnato per noi. Voi mi direte:«Facile nel dirsi, e nel compierlo?» Beh, anch’io ho momenti di sofferenza, ma non per questo debbo abbattermi anzi la Preghiera Perseverante mi Salva da questi eventi di prova. La Mamma riguardo ciò, ci chiama ad un santo invito:«non trascurate la preghiera perché la preghiera fa miracoli.»” 

Stiamo ancora aspettando? Spero di no. Preghiamo in casa e nelle nostre comunità, riceviamo i Santi Sacramenti e Amiamo il fratello che Dio ci fa conoscere. La Pace e l’Amore siano sempre i nostri Pilastri Preziosi per camminare assieme sulla Via della Salvezza.

Dio ci Benedica e la Mamma ci Protegga.
Fraternamente vi saluto, augurandovi Pace e Bene.
Tony 🙂


Messaggio della Mamma Celeste alla veggente Mirjana – 2 Maggio 2018

Messaggio della Mamma Celeste alla veggente Mirjana

Medjugorje 2  Maggio 2018

Madre Maggio

“Cari figli,
mio Figlio, che è luce d’amore, tutto ciò che ha fatto e fa, l’ha fatto e lo fa per amore. Così anche voi, figli miei, quando vivete nell’amore, amate il vostro prossimo e fate la volontà di mio Figlio. Apostoli del mio amore, fatevi piccoli! Aprite i vostri cuori puri a mio Figlio, affinché egli possa operare attraverso di voi. Con l’aiuto della fede, riempitevi d’amore. Però, figli miei, non dimenticate che è l’Eucaristia il cuore della fede: essa è mio Figlio che vi nutre col suo Corpo e vi fortifica col suo Sangue. Essa è il prodigio dell’amore: mio Figlio che viene sempre di nuovo vivente per vivificare le anime. Figli miei, vivendo nell’amore, voi fate la volontà di mio Figlio ed egli vive in voi. Figli miei, il mio desiderio materno è che lo amiate sempre più, poiché egli vi chiama col suo amore. Vi dona l’amore, in modo che voi lo diffondiate a tutti attorno a voi. Per mezzo del suo amore, come Madre sono con voi per dirvi parole d’amore e di speranza, per dirvi parole eterne e vittoriose sul tempo e sulla morte, per invitarvi ad essere miei apostoli d’amore.
Vi ringrazio

_______________________________________________________

Fratelli e sorelle salve!!! Perdonatemi per il ritardo, i giorni passano velocemente, l’importante è che non ci allontaniamo dal Signore, rimanendo uniti nella Preghiera ed i Santi Sacramenti.
La frase iniziale di questo splendido messaggio, sintetizza ciò che Gesù, vuole da noi. Ecco il comandamento principale che dobbiamo coltivare:“Mio Figlio, che è Luce d’Amore, tutto ciò che ha fatto e fa, l’ha fatto e lo fa per amore. Così anche voi, figli miei, quando vivete nell’Amore, amate il vostro prossimo e fate la volontà di mio Figlio.” Seminiamo dunque l’Amore che Dio stesso, attraverso Suo Figlio, soffia continuamente nei nostri cuori, perché con la Fortezza del Suo Spirito, diamo testimonianza senza mai stancarci che Gesù è il Cristo, lo attendevam da secoli; si cari perché Lui è Risorto, è il Dio con noi.
Lui ci ha Insegnato tante cose quando stava con noi, una di questa è:“Anzi perché vi ho detto questo, la tristezza vi ha riempito il cuore. Ma io vi dico la verità: è bene per voi che io me ne vado, perché, se non me ne vado, non verrà a voi il Paràclito; se invece me ne vado, lo manderò a voi.” (Gv. 16,6-7) Vivendo con lo Spirito Santo, saremo gioiosi di essere Suoi Testimoni e Apostoli, come ci chiama la Gospa: “Apostoli miei.”

In questo mese particolare ed unico nell’anno, uniamoci con totale abbandono all’intercessione della Vergine Madre, lasciandoci Custodire sotto il Suo Manto dalle insidie del male.

“Apostoli del mio amore, fatevi piccoli! Aprite i vostri cuori puri a mio Figlio, affinché egli possa operare attraverso di voi. Con l’aiuto della fede, riempitevi d’amore. Però, figli miei, non dimenticate che è l’Eucaristia il cuore della fede: essa è mio Figlio che vi nutre col suo Corpo e vi fortifica col suo Sangue. Essa è il prodigio dell’amore: mio Figlio che viene sempre di nuovo vivente per vivificare le anime. Figli miei, vivendo nell’amore, voi fate la volontà di mio Figlio ed egli vive in voi.”: Rimaniamo uniti in Cristo, perché si sta avvicinando la Solennità di Pentecoste, dove lo Spirito Santo, vuol rinnovare l’anima afflitta con la Sua Luce, compiendo un Santo Discernimento, per Vivere la Divina Volontà. Guidati e Purificati con il Santo Spirito, non scordiamo “che è l’Eucaristia è il cuore della fede”. Riceviamo l’Ostia Consacrata, essa rappresenta il Signore, che vuol Vivere in noi. La Solennità del Corpus Domini, ci ricorda questa Grazia Santa: Dio ci chiama a Vivere Totalmente per Lui, seguendo la Sua Parola che ha mandato attraverso Gesù Suo Figlio e nostro Salvatore

“Figli miei, il mio desiderio materno è che lo amiate sempre più, poiché egli vi chiama col suo amore. Vi dona l’amore, in modo che voi lo diffondiate a tutti attorno a voi. Per mezzo del suo amore, come Madre sono con voi per dirvi parole d’amore e di speranza, per dirvi parole eterne e vittoriose sul tempo e sulla morte, per invitarvi ad essere miei apostoli d’amore.”:Che strada vogliamo vivere? Spero quella Luminosa e colma di Benedizioni continue, perché altrimenti saremo perduti in questo mondo tenebroso. Seguiamo dunque l’invito continuo della Vergine Madre: Amiamo con tanta tenerezza Gesù, il Verbo che Dio ha mandato attraverso la Mamma Celeste, perché Lui stesso “ci chiama col Suo Amore.” Obbediamo dunque, per vivere un Cammino Saggio che ci conduce alla Salvezza e Santità. Iniziamolo con umiltà, la Luce dello Spirito Santo, e la Santa Eucaristia vissuta con perseveranza, ci porteranno alla Vita Eterna che tanto stiamo cercando. Seguendo il Signore ed i Suoi Insegnamenti siamo già vittoriosi contro le insidie del male e, se dobbiamo combattere, non saremo sconfitti, perché la Vergine Madre, insieme a Suo Figlio Gesù ci doneranno sempre la Forza di Vincere. Tutti e due ci chiamano a Vivere già in questo mondo come testimoni e apostoli di Pace, Gioia e Amore.

Non lasciamo in disparte la Preghiera, ed ora più che mai il Santo Rosario; essa è un’Arma Vittoriosa contro gli attacchi delle tenebre. Guidati dalla Vergine Madre, saremo sempre protetti. 

Con tutto cuore vi abbraccio fraternamente, invitando me e tutti voi, nel Gioire e Rimanere Saldi in un Sincero Cammino di Guarigione. Amen!

Dio ci Benedica e la Mamma ci Protegga ora e sempre.

In Cristo, vi saluto con tutto cuore.
Tony 🙂


Apostolato della Preghiera – Maggio 2018

Carissimi fratelli e sorelle salve. Come state in questo splendido mese dedicato totalmente alla Vergine Maria? Spero bene. Chi con Lei può soffrire? Siamo protetti sempre.

Le intenzioni di questo prezioso mese, sono splendide, come lo sono in tutti gli altri mesi. Rimaniamo sempre vicino attraverso la preghiera perseverante, rinnovando la Fiducia in Dio Padre che ci Ama più di quanto pensiamo.

Chiediamo alla Vergine Madre di Guidarci, e lasciarci Custodire da Suo Figlio e nostro Salvatore Gesù.

Dio ci Benedica e la Mamma ci Protegga sotto il Suo Manto.
Fraternamente vi abbraccio.
Tony 🙂

____________________________________

Intenzioni mese di Maggio 2018
(Apostolato della Preghiera)

2018-05-intenzioni-papa“Perché i fedeli laici compiano la loro specifica missione, mettendo la loro creatività al servizio delle sfide del mondo attuale.”: L’intenzione appena letta, chiama tutti i laici nel vivere e collaborare nella comunità in cui vivono, dando la possibilità di essere disponibili nel far conoscere il Signore, con i loro talenti.
Stiamo vedendo purtroppo, che stanno andando e diminuendo la disponibilità di tutti; per questo dobbiamo dare una svolta concreta, nel collaborare col parroco e fra di noi, cancellando così ogni dolore che può provocare le varie gelosie e quant’altro. Collaborando assieme vivremo nella Gioia e nel Rispetto vicendevole.

2018-5-intenzioni-vescovi“Perché quanti si prendono cura dei poveri, lo facciano con grande rispetto e autentico senso di giustizia.”: Quante creature vediamo soffrire, e noi non riusciamo ad aiutarle. Conosciamo anche tanti fratelli e sorelle, che danno il loro esempio di essere vicino ai poveri. Preghiamo e viviamo con questa gioia; rimanere vicino a coloro che stanno soffrendo, facendole compagnia personalmente e spiritualmente. Gesù stesso ci dirà:””In verità vi dico che in quanto lo avete fatto a uno di questi miei minimi fratelli, l’avete fatto a me.” (Mt.25,40).”

2018-05-intenzioni-clero“Cuore di Gesù, i tuoi sacerdoti siano gioiosi annunciatori di buone notizie ai poveri.”: Stiamo vicino al nostro parroco e tutti i sacerdoti che conosciamo, perché hanno bisogno del nostro aiuto. Attraverso la preghiera e l’essere sociali con loro, ci aiuteremo vicendevolmente perché abbiamo tutti e due bisogno nel parlare. Come il pastore deve custodire le sue pecore, così le pecore hanno bisogno nel cercare il loro pastore per vivere. Il parroco – che in questo caso rappresenta Gesù – vuol portare la comunità nel far conoscere più da vicino Dio Padre. Così noi fedeli, che ci smarriamo in questo mondo peccatore, abbiamo bisogno del nostro parroco per ascoltare i suoi insegnamenti.

Fonte: https://adp.it/

 


Messaggio mensile della Mamma Celeste – Medjugorje 25 Aprile 2018

Messaggio mensile della Mamma Celeste

Medjugorje 25 Aprile 2018

 Maria 25 Aprile

“Cari figli!
Anche oggi vi invito a vivere con Gesù la vostra nuova vita. Che il Risorto vi doni la forza affinché siate sempre forti nelle prove della vita e fedeli e perseveranti nella preghiera, perché Gesù vi ha salvati con le Sue ferite e con la Sua resurrezione vi ha dato una vita nuova.
Pregate, figlioli e non perdete la speranza. Nei vostri cuori ci siano gioia e pace, testimoniate la gioia di essere miei. Io sono con voi e vi amo tutti con il mio amore materno.
Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

_______________________________________________________

Vi chiedo perdono se ho tardato nell’inserire il Messaggio della Gospa.
Leggendo attentamente la prima parte, la Vergine Madre, c’invita nel “vivere con Gesù, la nostra nuova vita.” Sii cari, perché Lui è “IL RISORTO”, che ci rinnova nel Suo Spirito, donandoci la Grazia di combattere e vincere contro ogni insidia del male.
La nuova  vita che ci chiama a Vivere la Mamma Celeste, è una Vita Purificata. Gesù ci dona la Forza, perché ha sconfitto la morte con “le Sue ferite e con la Sua Resurrezione”.

Nel nostro cammino, perdiamo facilmente la Speranza di vedere la Luce Salvifica all’orizzonte, attratti dalla falsa luce che c’inganna. Il più delle volte ci stanchiamo di attendere i Santi Tempi Divini, quindi velocizzando il tutto, veniamo attratti dalle falsità che ci deviano dalla Retta Via che il Signore ha Disegnato per noi. Per questo la Mamma c’invita a quest’azione:“Pregate, figlioli e non perdete la speranza. Nei vostri cuori ci siano gioia e pace, testimoniate la gioia di essere miei.”

Quando la Vergine Madre ha donato questo messaggio, nell’ultima frase ci ha preparato nell’accoglierla nel nuovo mese. Ricordiamoci che Maggio è il Mese di Maria Santissima, in cui si ricevono Grazie Preziose di Guarigioni Spirituali e Fisiche. Per questo nell’ultima frase la Mamma ci ricorda così:“Io sono con voi e vi amo tutti con il mio amore materno.” Questa promessa lo ricorda anche negli altri messaggi, ma ora più che mai, la Vergine Maria, vuole ricordarci che Lei non ci lascia mai, come Suo Figlio che compiendo la Volontà del Padre, ha cancellato il peccato, donandoci la Salvezza con la Sua Resurrezione, perché anche noi VIVIAMO UNA NUOVA VITA PURIFICATA COL SUO AMORE.

Abbracciamo il Signore, che ci Ama più di quanto pensiamo, rinnovando ogni secondo la Fede e l’Amore Sincero che riceviamo da Lui, perché la Sua Presenza è Vera.
Imitiamo la Vergine Madre, che con la Sua Obbedienza a Dio Padre, ha concepito l’Emmanuele. Viviamo nella semplicità, perché il Creatore che ci ha Plasmati a Sua Immagine, ogni momento ci chiama nel Seguirlo, vivendo un Cammino di Conversione che ci porta alla Santità, per poi Gioire Eternamente nel Suo Regno. 

Dio ci Benedica e la Mamma ci Protegga.
Fraternamente vi saluto, augurandovi Pace e Bene.
Tony 🙂


Messaggio della Mamma Celeste alla veggente Mirjana – 2 Aprile 2018

Messaggio della Mamma Celeste alla veggente Mirjana

Medjugorje 2  Aprile 2018

2 aprile

“Cari figli,
per mezzo del grande amore del Padre Celeste, sono con voi come vostra Madre e voi siete con me come miei figli, come apostoli del mio amore che senza sosta raduno attorno a me. Figli miei, voi siete quelli che, con la preghiera, dovete abbandonarvi in totalità a mio Figlio, affinché non siate più voi a vivere, ma mio Figlio in voi; in modo che tutti quelli che non lo conoscono, lo vedano in voi e desiderino conoscerlo. Pregate che vedano in voi umiltà decisa e bontà, disponibilità a servire gli altri; che vedano che voi vivete col cuore la vostra vocazione nel mondo, in comunione con mio Figlio. Che vedano in voi mitezza, tenerezza ed amore verso mio Figlio, come anche verso i vostri fratelli e sorelle. Apostoli del mio amore, dovete pregare molto e purificare i vostri cuori, in modo che siate voi i primi a camminare sulla via di mio Figlio; in modo che siate voi i giusti uniti dalla giustizia di mio Figlio. Figli miei, come miei apostoli dovete essere uniti nella comunione che scaturisce da mio Figlio, affinché i miei figli che non conoscono mio Figlio riconoscano una comunione d’amore e desiderino camminare sulla via della vita, sulla via dell’unità con mio Figlio.
Vi ringrazio

_______________________________________________________

Carissimi tutti, vi chiedo umilmente perdono se ho tardato nell’inserire il messaggio della Mamma Celeste.
Leggendo attentamente, ho visto che per ben quattro volte, dopo il saluto iniziale, la Vergine Madre, ha ricordato la parola “figli”, siamo preziosi per Lei.
Ricordiamoci che dobbiamo seguire gli Insegnamenti di Gesù Cristo e Seguirlo senza arrenderci, per questo per ben nove volte la Mamma ci ricorda la parola “Figlio”, ossia Gesù. Lui è venuto per Guarirci dalle tenebre, riportandoci alla Luce della Salvezza.
Ecco la Missione che ci ricorda la Gospa:“Figli miei, voi siete quelli che, con la preghiera, dovete abbandonarvi in totalità a mio Figlio, affinché non siate più voi a vivere, ma mio Figlio in voi; in modo che tutti quelli che non lo conoscono, lo vedano in voi e desiderino conoscerlo.” Diamo un gioioso esempio di vita a coloro che incontriamo, rimanendo saldi nella preghiera, abbandonandoci totalmente a Gesù che ci chiama nel testimoniare con il dono della vita, la Sua Presenza; proprio come ci ricorda San Paolo nella Sua Lettera ai Galati:”Non sono io più che vivo, ma Cristo vive in me” (Gal. 2,20)

“Pregate che vedano in voi umiltà decisa e bontà, disponibilità a servire gli altri; che vedano che voi vivete col cuore la vostra vocazione nel mondo, in comunione con mio Figlio.” : Continuiamo a pregare senza stancarci, per rinnovare sempre più in Dio la Fede e, sentirci sempre più umili e benevoli verso il prossimo. Sentire con tanta Gioia e mai esaltarci dei doni ricevuti dal Signore, affinché coloro che c’incontrano vedano che rimaniamo uniti al Signore, vivendo con sincerità la Vocazione che Dio stesso ha Disegnato per noi. 

“Apostoli del mio amore, dovete pregare molto e purificare i vostri cuori, in modo che siate voi i primi a camminare sulla via di mio Figlio; in modo che siate voi i giusti uniti dalla giustizia di mio Figlio.” : Preghiamo dunque, perché vivendo i Santi Sacramenti purifichiamo i nostri cuori, che sono molto tormentati dalle ideologie mondane, Liberiamoci da ogni schiavitù che rallenta il nostro cammino di conversione e guarigione spirituale.
Per coloro che Dio sta chiamando a formare una famiglia, per Vivere come Lui stesso comanda, vi esorto nell’arrivare con gioia e affetto alle future nozze con un cuore puro. Rimanete saldi nella preghiera, chiedendo sempre al Signore di tenervi gioiosi e fiduciosi, colmi di rispetto e, se nel caso c’è qualche ostacolo che vi frena il cammino assieme fermate il tutto, senza commettere quant’altro, perché Dio vi chiama all’Unione totale verso di Lui, col Sacramento del Matrimonio, rinnovando ogni momento l’Amore e la Fede vicendevole con cui vi siete conosciuti.
Preghiamo e Amiamo Dio, dando Testimonianza Continua che Gesù è Risorto, Lui ci Guarisce da ogni impurità, rinnovandoci nella Fede, nella Speranza e Carità.

“Figli miei, come miei apostoli dovete essere uniti nella comunione che scaturisce da mio Figlio, affinché i miei figli che non conoscono mio Figlio riconoscano una comunione d’amore e desiderino camminare sulla via della vita, sulla via dell’unità con mio Figlio.” : Coraggio dunque, la Mamma Celeste, non ci lascia da soli, ma ci chiama a questa gioiosa missione che ci ricordava all’inizio. Abbandoniamoci al Signore, perché in noi nasca una Sincera e Santa Comunione d’Amore con Lui; gli altri che vedranno quest’allegria di camminare con Gesù, rimarranno gioiosi di vederci semplici ed umili, vivendo la Volontà Celeste.

Rimaniamo saldi nella preghiera, ed uniti nella stima e comprensione, perché tutte le guerre che sono in azione, scompaiano per sempre, nascendo così il Tempo di Primavera che porterà Comprensione, Pace e Perdono vicendevole. 

Con tutto cuore vi auguro di proseguire un Sincero Cammino di Guarigione e Conversione, in compagnia di Gesù e Maria. Amen!

Dio ci Benedica e la Mamma ci Protegga ora e sempre.

In Cristo, vi saluto con tutto cuore.
Tony 🙂